Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 26 Febbraio |
Aleteia logo
Storie
separateurCreated with Sketch.

Il sacerdote che ha quasi vinto MasterChef Celebrity con il dolce preferito di Giovanni Paolo II

MASTERCHEF

Iglesia Católica Montevideo

Pablo Cesio - pubblicato il 14/12/21

È accaduto in Uruguay, e ha avuto come protagonista il giovane sacerdote “El Gordo” Juan Andrés Verde

Sì, in uno dei Paesi più laici dell’America Latina, un sacerdote ha quasi vinto il concorso televisivo MasterChef Celebrity, e lo ha fatto infrangendo tutti i pregiudizi e mostrando il suo lato umano, con un tocco di solidarietà, eccellenza e trascendenza.

“È stato un enorme dono di Dio aver potuto condividere questa splendida esperienza”, ha affermato attraverso le sue reti sociali Juan Andrés “El Gordo” Verde dopo che è stato reso noto il trionfo dell’attrice Paula Silva, a cui ha fatto le sue congratulazioni.

Il passaggio del sacerdote per la cucina più famosa del Paese non ha lasciato indifferente nessuno. Dall’immagine curiosa di vedere tutti i partecipanti ripetere all’unisono il motto di “El Gordo” Verde (“Hasta el cielo no paramos”, “Non ci fermiamo fino al cielo”) a piatti veramente degni di migliori ristoranti del mondo.

MASTERCHEF

Il gran finale al sapore di Giovanni Paolo II

Com’era da aspettarsi, l’ultima tappa non è stata esente da emozioni. È stata una finale molto contesa, in cui i partecipanti dovevano presentare tre piatti: antipasto, piatto principale e dolce. Mentre presentavano le loro proposte, “El Gordo” ha sentito il sostegno e la vicinanza di due suoi confratelli che lo avevano accompagnato e del suo parroco, padre Gonzalo Estévez.

È stato in quel momento che sono emerse la personalità e lo stile di Juan Andrés, che ha deciso di presentare piatti familiari (come una polenta cremosa mare e monti con gamberi e salsiccia) con punti di contatto con il Natale, come il tradizionale vitello tonnato.

La grande sorpresa è stata rappresentata dall’ultimo piatto, un dolce più che speciale. “El Gordo” ha scelto di presentare la Papieska Kremówka, il dolce preferito di Papa Giovanni Paolo II.

“Il dolce è il mio punto debole. Quello che mi può salvare qui è Papa Giovanni Paolo II”, ha affermato ridendo durante la gara.

“Magari un giorno potessi prepararlo a Papa Francesco!”, ha detto.

“Vorrei cercare di trasmettere un messaggio con ogni piatto. Nel primo, l’importanza della famiglia, il Natale con Gesù. Con il piatto di polenta mare e monti vorrei poi preparare qualcosa che sia presente in ogni casa, ed elevare un prodotto come la polenta a cibo gourmet. Era unita all’ultimo piatto. Giovanni Paolo II ha percorso mare e terra, tutto il mondo, evangelizzando. Credo che ero lì un po’ per questo, per evangelizzare. Per questo lui mi ha ispirato. Il motivo di aver partecipato a un programma del genere è stato provare alla maniera uruguayana a portare Cristo”, ha detto “El Gordo” ad Aleteia.

“Per questo la Papieska”, ha aggiunto, confessando di aver visto il dolce in un articolo di Aleteia. Con quel piatto e con tutti gli altri che ha preparato durante il concorso, Juan Andrés Verde è quasi diventato il nuovo MasterChef Celebrity Uruguay.

MASTERCHEF

Ha vinto comunque (un “trofeo inaspettato”)

“El Gordo” Verde ha vinto comunque, e non per il trofeo o gli applausi. Ha ottenuto il premio più grande.

“Sono felice di aver potuto realizzare gli obiettivi del quartiere, di aver conosciuto gente tanto buona e di aver potuto lasciare umilmente un messaggio di gioia, speranza e Fede. Si può! È sempre possibile! Con l’aiuto di Dio!”, ha esclamato.

La causa che ha portato il sacerdote a presentarsi al concorso è stata il fatto di raccogliere fondi per aiutare le persone vulnerabili del quartiere Santa Eugenia di Montevideo.

Lo stesso Juan Andrés lo ha confermato alla fine del concorso, raccontando che una persona gli aveva promesso di farsi carico della causa donando il denaro che avrebbe ottenuto in caso di vittoria.

Questo lo ha anche portato a ottenere un “trofeo inaspettato”, l’accoglienza e la riconoscenza della gente che ha aiutato e che si è avvicinata alla Chiesa, come ha raccontato ad Aleteia condividendo alcune immagini:

“A tutti dico: vale la pena di VIVERE! Dio vi benedica! E NON CI FERMIAMO FINO AL CIELO!!!”, ha concluso Juan Andrés, che ha riconosciuto di sentirsi anche sollevato per il fatto d non avere la responsabilità di essere il campione. “Come ‘sous chef‘ cercherò di continuare a imparare ad essere un sacerdote migliore!”, ha dichiarato.

MASTERCHEF
Tags:
cucinasacerdotesan giovanni paolo ii
Top 10
See More