Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 15 Agosto |
Santa Maria Assunta
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

Perché il Padre Nostro include una preghiera per la venuta finale di Gesù?

SECOND COMING

mountainpix | Shutterstock

Philip Kosloski - pubblicato il 06/12/21

Ogni volta che recitiamo il Padre Nostro chiediamo “Venga il Tuo Regno”, desiderando la venuta finale di Gesù alla fine dei tempi

Molti cristiani recitano il Padre Nostro ogni giorno, ma spesso non ci concentriamo su tutte le varie richieste incluse in quella preghiera perfetta.

Una richiesta in particolare dovrebbe colpire, perché punta alla venuta finale di Cristo alla fine del mondo.

Venga il Tuo Regno

Il Catechismo della Chiesa Cattolica analizza questa semplice frase del Padre Nostro e ne spiega il background.

“Nel Nuovo Testamento la parola basileia può essere tradotta con «regalità» (nome astratto), «regno» (nome concreto) oppure «signoria» (nome d’azione). Il regno di Dio è prima di noi. Si è avvicinato nel Verbo incarnato, viene annunciato in tutto il Vangelo, è venuto nella morte e risurrezione di Cristo. Il regno di Dio viene fin dalla santa Cena e nell’Eucaristia, esso è in mezzo a noi. Il Regno verrà nella gloria allorché Cristo lo consegnerà al Padre suo”.

CCC 2816

In particolare, la richiesta ricorda un’altra frase del Nuovo Testamento:

“Questa richiesta è il « Marana tha », il grido dello Spirito e della Sposa”.

CCC 2817

Può sembrare strano pregare continuamente per la venuta finale di Gesù, ma per il cristiano questo dovrebbe motivare a fare il bene sulla Terra finché ne ha il tempo:

“Nella Preghiera del Signore si tratta principalmente della venuta finale del regno di Dio con il ritorno di Cristo. Questo desiderio non distoglie però la Chiesa dalla sua missione in questo mondo, anzi, la impegna maggiormente. Infatti, dopo la pentecoste, la venuta del Regno è opera dello Spirito del Signore, inviato a perfezionare la sua opera nel mondo e compiere ogni santificazione”.

CCC 2818

Sapendo che Gesù tornerà, il cristiano vuole infondere il Regno di Dio nella cultura moderna, preparando la strada per il ritorno del Signore.

“Con un discernimento secondo lo Spirito, i cristiani devono distinguere tra la crescita del regno di Dio e il progresso della cultura e della società in cui sono inseriti. Tale distinzione non è una separazione. La vocazione dell’uomo alla vita eterna non annulla ma rende più imperioso il dovere di utilizzare le energie e i mezzi ricevuti dal Creatore per servire in questo mondo la giustizia e la pace”.

CCC 2820

Come cristiani, ogni volta che recitiamo il Padre Nostro aspiriamo al futuro e usiamo saggiamente il nostro tempo per prepararci per quel giorno, un giorno che non vogliamo ci colga di sorpresa.

Tags:
padre nostro
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni