Aleteia logoAleteia logoAleteia
martedì 27 Settembre |
San Vincenzo de Paoli
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

Bisogna lottare per raggiungere il cielo! Ed ecco come fare

GIRL, OPEN ARMS

U2M Brand | Shutterstock

Catholic Link - pubblicato il 03/12/21

Vale la pena di lasciar agire Gesù Cristo nella nostra anima per guadagnarsi il cielo

di padre Juan Carlos Vásconez

Nel cristianesimo, fin dalle origini è stato chiaro l’obiettivo: guadagnarsi il cielo. O, se si vogliono usare altre definizioni, ereditare la vita eterna, partecipare al banchetto celeste, godere la Santissima Trinità…

Nei Vangeli troviamo un passo in cui un giovane ricco interpella direttamente il Messia al riguardo: “Mentre Gesù usciva per la via, un tale accorse e, inginocchiatosi davanti a lui, gli domandò: «Maestro buono, che cosa devo fare per ereditare la vita eterna?»” (Mc 10, 17; Mt 19, 16). 

Guadagnarsi la vita eterna è quello che interessa a tutti noi. È al centro degli insegnamenti di genitori e catechisti, e appare fin dai primi passi che compiamo nella fede cristiana.

È la meta, l’obiettivo, a cui vogliamo arrivare tutti noi che seguiamo Gesù.

Difficoltà del cammino

Pochi giorni fa ho visitato una casa di accoglienza di gente che vive nell’indigenza, assistita da suore della Toca de Asís.

La Toca de Asís (Toca = umile capanna) è una fraternità cattolica che si ispira agli insegnamenti di San Francesco d’Assisi nel suo zelo eucaristico e nell’amore per i poveri. È formata da religiosi, i Figli e le Figlie della Povertà del Santissimo Sacramento.

La casa è situata in un quartiere del centro di Quito (Ecuador), e vi vivono varie suore che si dedicano completamente a questo lavoro. È pensata per le persone che non hanno un tetto.

Nella nostra visita abbiamo incontrato un uomo anziano che veniva dal nord del Paese (quello che si vede nelle fotografie). Ci ha raccontato che nel corso della sua vita aveva preso molte decisioni sbagliate che avevano finito per distruggere la sua famiglia, e che aveva perso il lavoro ed era finito a vivere di carità.

Un uomo che all’inizio aveva una vita promettente era finito ai margini.

View this post on Instagram

A post shared by P. Juan Carlos Vásconez (@p.juancarlosv)

Tutta colpa delle decisioni sbagliate: lasciarsi trascinare dalle tentazioni, dai consigli sbagliati, dalle cattive amicizie che lo hanno portato sulla via dell’alcool e poi delle droghe.

In questo caso potremmo riflettere sulla domanda del giovane ricco: cosa devo fare per guadagnarmi la vita eterna?

  • 1
  • 2
Tags:
cielo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni