Aleteia logoAleteia logoAleteia
martedì 30 Novembre |
Sant'Andrea
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

Don Tonino Bello è stato dichiarato venerabile

DON TONINO BELLO

FAIR USE | Don Tonino, Vescovo | Facebook Page

Don Tonino Bello.

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 25/11/21

E' il secondo passo verso la beatificazione: Papa Francesco ha riconosciuto le virtù eroiche del servo di Dio, già vescovo di Molfetta

Papa Francesco ha riconosciuto le virtù eroiche di Don Tonino Bello. Il vescovo di Molfetta, già servo di Dio, è stato dichiarato venerabile.

Don Tonino Bello si incammina, così verso il prossimo “step della santità”: l’iter per la beatificazione. Per arrivare a quel riconoscimento, bisognerà accertare la presenza di un miracolo avvenuto per sua intercessione.

Nel processo canonico per il vescovo pugliese sono già numerose le testimonianze di persone che sostengono di avere ricevuto grazie per sua intercessione. Che ora saranno studiate e approfondite da apposite commissioni mediche e teologiche.

“Pastore buono in mezzo al suo popolo”

Don Tonino Bello è stato un «un pastore buono in mezzo al suo popolo, servendo anche nella sua malattia». Una delle sue espressioni più note è “Chiesa del grembiule”, «che lascia, o tralascia, i segni del potere e sceglie il potere dei segni», come aveva ricordato il suo collaboratore in Pax Christi a Molfetta don Salvatore Leopizzi a Radio Vaticana.

«Stola e grembiule sono il dritto ed il rovescio dello stesso paramento sacro: la stola che ci fa ministri del Vangelo ed il grembiule che ci fa ‘lavapiedi del mondo’, lui usava questa parola» (Aleteia, 2013).

Estimatore di don Tonino Bello

Papa Francesco è da tempo un estimatore di don Tonino: non a caso hanno diversi punti in comune sui temi sociali. Giancarlo Piccinni in “Don Tonino sentiero di Dio” (edizioni San Paolo) evidenzia questa condivisione di intenti. Sin dal primo giorno del suo Pontificato, Francesco quotidianamente ci ricorda che della pace abbiamo bisogno come il pane, e cari anche all’amato don Tonino, che per la pace si è fatto martire.

Una sola voce

Il grido dei due pastori, Don Tonino e Papa Francesco, è all’unisono: al punto tale che il lettore più attento farà fatica a individuare la paternità della fonte, se si citano i testi riguardanti il tema della pace o dell’ecologia, dei poveri e della loro dignità, dei diritti fondamentali per l’uomo come casa, terra e lavoro, delle pietre di scarto e della cultura dello scarto.

Papa Francesco nel suo viaggio pastorale in Puglia, si è recato personalmente sulla tomba di don Tonino Bello per una preghiera molto raccolta.

Tags:
don tonino bellosanti e beati
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni