Aleteia logoAleteia logoAleteia
martedì 29 Novembre |
San Vincenzo Romano
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

3 armi di cui la vostra famiglia ha bisogno per uccidere i draghi

épée noir et blanc

Catholic Link - pubblicato il 23/11/21

Dr. John R. Wood

G.K. Chesterton ha detto una volta che “le favole sono più che vere. Non perché ci dicono che i draghi esistono, ma perché ci dicono che possono essere sconfitti”.

Sono parole estremamente sagge, non solo perché dicono la verità, ma perché lo fanno in un modo che ci tocca l’anima. Dopo tutto, in ciascuno di noi c’è qualcosa che vuole uccidere un drago. Quali sono i draghi che affrontiamo nel XXI secolo?

I draghi sono angeli caduti, tentazioni, peccati, distrazioni o qualsiasi ostacolo nel viaggio della vita che cerca di impedirci di diventare santi. Come marito e padre, ritengo mio dovere custodire e proteggere la mia famiglia da questi ostacoli. Voglio insegnare ai miei figli non solo che i draghi sono reali (già lo sanno, lo sottolineava Chesterton), ma che possono essere uccisi. J.R.R. Tolkien, un altro grande evangelizzatore del XX secolo, era un maestro nelle favole perché le sue storie tirano fuori la battaglia della luce contro le tenebre, del bene contro il male, e la speranza che anche noi piccoli “hobbit” possiamo diventare santi straordinari con semplici atti di gentilezza e amore.

Uccidere un drago, però, non è come uccidere un ippopotamo (per favore, non uccidete gli ippopotami). Non si possono uccidere i draghi con pistole, spade o bombe. I draghi sono nemici soprannaturali che richiedono armi soprannaturali per essere sconfitti. Un’arma soprannaturale è quella che contiene l’antidoto al peccato e alla morte… GRAZIA SOPRANNATURALE.

3 abitudini di cui la vostra famiglia ha bisogno per uccidere i draghi moderni

Ecco tre abitudini essenziali di cui la vostra famiglia ha bisogno per ottenere la grazia soprannaturale per uccidere i draghi:

1 Pregare tutti i giorni

Una famiglia che prega unita rimane unita. Trovate modi innovativi e memorabili per pregare insieme come famiglia. Il rosario è una spada che dovreste sempre tenere nel fodero. Pregate gli angeli custodi e gli arcangeli di vegliare su di voi e di proteggerci. Noi abbiamo perfino delle pietre con i nomi degli angeli ai quattro angoli della nostra casa per creare un campo di forza. Stabilite momenti di preghiera e cenate insieme. Riservate un giorno della settimana a ogni membro della famiglia, e in quel giorno pregate in modo particolare per quella persona. Lasciate che ogni membro della famiglia dica ciò che vuole su quella persona in quel momento di preghiera di quel giorno. Celebrate le feste, soprattutto l’anniversario del Battesimo, il giorno più importante nella vita dei membri della vostra famiglia! Le possibilità sono infinite, ma pregate insieme e per ciascuno ogni giorno.

2 Andare a Messa ogni settimana

Una famiglia che prega insieme rimane insieme. Tutto ciò che ho detto al primo punto si applica anche alla vostra famiglia universale, la Chiesa cattolica. Se foste Dio Padre e voleste dare un messaggio a tutta la vostra famiglia, come fareste? Io non lo so, ma penso che un miliardo di cattolici che vanno a Messa e leggono le stesse letture della Scrittura siano qualcosa di piuttosto forte. E non dimentichiamo che l’arma più potente sulla terra per sconfiggere il drago è il Capo di Coloro che Uccidono il Drago, Nostro Signore Gesù Cristo. L’Eucaristia è la fonte e il culmine della nostra fede. È la medicina dell’immortalità. Nell’Eucaristia, riceviamo un enorme potere per uccidere i draghi e diventare santi.

3 Confessarsi ogni mese

Tutti noi veniamo feriti dai draghi. Fa parte del viaggio della vita ed è una conseguenza del peccato originale. Ogni volta che pecchiamo, veniamo feriti spiritualmente. Tante piccole ferite possono renderci molto deboli, e ovviamente una ferita “letale” merita un’attenzione immediata. La parabola del figliol prodigo si verifica ogni volta che andiamo a confessarci. Il Padre aspetta che torniamo a casa per poter essere guariti. La nostra famiglia cerca di rendere la Confessione un’abitudine mensile. Facciamo il nostro esame di coscienza per uccidere i draghi (dare un nome ai propri draghi è il primo passo per ucciderli), scriviamo i nostri peccati e poi andiamo a confessarci. Quando torniamo accendiamo un falò e bruciamo quei peccati perché sono andati via. E poi mangiamo bistecche o hamburger, perché nella storia del figliol prodigo hanno ucciso il vitello per festeggiare. È un’abitudine e una tradizione che i vostri figli ricorderanno e porteranno avanti, e anche se solo il 10% delle famiglie cattoliche sviluppasse questa abitudine cambierebbe il mondo in modo decisivo.

Volete altre idee per uccidere i draghi?

Collegatevi a www.saintsinthemaking.com/resources per conoscere meglio il nostro ritiro virtuale per famiglie Dragon Slayer, scaricate gratuitamente un Esame di Coscienza Dragon Slayer, trovate delle pagine da colorare, un link al Manuale dei Dragon Slayers e molto altro!

Dragon Slayers è stato finalist allaOSV Challenge 2021, un concorso per promuovere progetti che abbiano un profondo impatto sulla Chiesa cattolica e sul mondo.

Qui l’articolo originale pubblicato su Catholic Link.

Tags:
armimale
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni