Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 03 Dicembre |
Blanca de Castilla
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

Giulia Salzano, la santa che ha dedicato la sua vita al catechismo

GIULIA SALZANO

Free Art License 1.3

Sandra Ferrer - pubblicato il 22/11/21

Ripercorriamo la vita di questa santa che ha fondato una congregazione centrata sull'educazione religiosa

Giulia Salzano aveva 82 anni al momento della morte. All’epoca era un’anziana chiamata affettuosamente “Donna Giulietta”. Il giorno prima di morire era stata con un centinaio di bambini che si preparavano a ricevere la Prima Comunione. Da tempo il suo corpo era indebolito, ma madre Giulia non volle mai smettere di stare accanto a coloro a cui aveva dedicato la sua vita, quelle persone che avevano ricevuto da lei e dalle sue sorelle una catechesi che li avrebbe avvicinati a Dio.

Giulia Salzano nacque nella località italiana di Santa Maria Capua Vetere il 13 ottobre 1846. Quarta di sette fratelli, Giulia ebbe un’infanzia felice, ma nel 1850, alla morte del padre, capitano dei lancieri del re di Napoli Fernando II, sua madre, Adelaide Valentino, non poté assumersi l’onere di allevarli tutti.

Giulia venne allora mandata a vivere nell’orfanotrofio di Santa Maria delle Grazie a San Nicola la Strada, e rimase fino a 15 anni con le Suore della Carità. In quel periodo, ricevette tutto l’affetto delle religiose, che la avvicinarono alla catechesi e all’amore di Dio.

Insegnante di religione e catechista

Quando nel 1861 tornò a casa, non si dimenticò di loro e di tutto quello che aveva imparato in convento. Negli anni successivi si dedicò agli studi, e nel 1865 conseguì il titolo di maestra. Giulia sapeva di voler insegnare e lo fece a Casoria, dove lavorò come insegnante di religione e catechista.

Per anni, Giulia Salzano si guadagnò l’affetto e il rispetto delle persone che passavano per le sue aule, e si rese conto dell’importanza della catechesi per le persone. Devota alla Madonna e al Sacro Cuore di Gesù, decise di fondare una congregazione il cui fine principale fosse la diffusione della fede.

Congregazione delle Suore Catechiste

Il 21 novembre 1905 fondò la Congregazione delle Suore Catechiste del Sacro Cuore di Gesù e prese l’abito. Da allora fino alla morte, guidò i passi di questa congregazione che porta ancora avanti la sua opera di apostolato in ogni angolo del mondo, dal Canada alle Filippine, passando per India, Brasile o Perù.

La popolazione di Casoria pianse la morte della sua amata “Donna Giulietta” il 17 maggio 1929. Già allora aveva fama di santità. Nel 1974 è stata dichiarata “Serva di Dio”, ed è iniziato il processo di beatificazione e canonizzazione, culminato in Piazza San Pietro il 17 ottobre 2010. Nell’omelia della celebrazione in cui sono stati canonizzati anche altri cinque beati, Papa Benedetto XVI ha ricordato la figura di Giulia Salzano con queste parole:

“Nella seconda metà del secolo XIX, in Campania, nel sud dell’Italia, il Signore chiamò una giovane maestra elementare, Giulia Salzano, e ne fece un’apostola dell’educazione cristiana, fondatrice della Congregazione delle Suore Catechiste del Sacro Cuore di Gesù. Madre Giulia comprese bene l’importanza della catechesi nella Chiesa, e, unendo la preparazione pedagogica al fervore spirituale, si dedicò ad essa con generosità e intelligenza, contribuendo alla formazione di persone di ogni età e ceto sociale. Ripeteva alle sue consorelle che desiderava fare catechismo fino all’ultima ora della sua vita, dimostrando con tutta se stessa che se ‘Dio ci ha creati per conoscerLo, amarLo e servirLo in questa vita’, nulla bisognava anteporre a questo compito. L’esempio e l’intercessione di santa Giulia Salzano sostengano la Chiesa nel suo perenne compito di annunciare Cristo e di formare autentiche coscienze cristiane”.

Tags:
santi e beati
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni