Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 06 Dicembre |
Beato Filippo Rinaldi
Aleteia logo
Storie
separateurCreated with Sketch.

Quando il quadro della Madonna ha salvato un sacerdote dall’attacco di un posseduto

Quadro de Maria atacado por possesso

Gabriel Vila Verde | Facebook

Gabriel Vila Verde - pubblicato il 18/11/21

“Era il nemico che agiva in lui”, commenta il presbitero

P. Gabriel Vila Verde ha riferito via rete sociale il caso straordinario di un quadro della Santissima Vergine Maria che ha “salvato” un sacerdote dall’attacco di un posseduto.

“Questo quadro che vedete nelle mie mani è un chiaro segno della protezione di Maria Santissima nella vita dei suoi figli. Appartiene alla comunità Aliança de Misericórdia, e ha una storia che fa venire i brividi.

Padre João Henrique, uno dei fontatori della Aliança, era solito ospitare in casa sua persone che vivevano per strada. Dipendenti, medicanti e persone sofferenti di ogni tipo venivano accolti nella sua piccola casa. Uno di loro, di nome Pedro, soffriva però di un male spirituale. Aveva vissuto in mezzo alle droghe per 18 anni. Quando lui era bambino, sua madre frequentava ambienti occultisti e aveva consacrato il figlio agli ‘exus’, mettendo del sangue di capretto nel biberon. Era cresciuto abituato a bere sangue di animali o persone di strada, e quando non ne trovava si tagliava con una lametta e beveva il proprio sangue. Era il nemico che agiva in lui.

Un giorno, quando padre João stava prendendo il caffè con i fratelli, Pedro si è svegliato ed è uscito dalla stanza con una lametta in mano, dicendo: ‘Guardate cos’ho trovato! Berrò di nuovo sangue. Volevo tagliare uno di voi durante la notte, ma non ne ho avuto la forza’. Il suo braccio era tagliato. Il sacerdote ha fermato subito il ragazzo e ha iniziato a parlare. Il demonio si è manifestato con violenza, ma è stato espulso dalla preghiera”.

Il quadro di Maria

Prosegue p. Gabriel:

“Qualche giorno dopo, quando tutto sembrava normale, il ragazzo ha trovato un’altra lametta, ma questa volta non ha voluto tagliare la propria carne, ma scagliarsi contro padre Henrique. Quando il sacerdote meno se lo aspettava, si è avvicinato con l’oggetto tagliente per ferirlo, ma un’altra ‘persona’ lo ha attirato, facendo sì che sviasse l’attenzione dal sacerdote e tagliasse il volto di questa. Era il quadro della Regina della Pace, che è rimasto segnato dai colpi della furia diabolica. Il sacerdote è sfuggito al pericolo, ma la Vergine è rimasta ‘ferita’, come qualcuno che si mette davanti al sacerdote per ricevere il suo dolore.

Hanno cominciato a pregare nuovamente, e questa volta il demonio è stato espulso e non è tornato più. Il quadro è stato custodito come ricordo di quel giorno terribile, e viene conservato in una delle case della Comunità. Oggi Pedro è sposato e sta bene.

La Madonna allontani ogni male dalla nostra vita e ci liberi da chi desidera la nostra distruzione. Amen! Maria, concepita senza peccato, prega per noi che ricorriamo a te!”

Tags:
possessionevergine maria
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni