Aleteia logoAleteia logoAleteia
mercoledì 08 Dicembre |
Immacolata Concezione
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

Come eliminare la paura della seconda venuta di Gesù

SECOND COMING OF JESUS CHRIST

Public Domain

Philip Kosloski - pubblicato il 16/11/21

La chiave per eliminare la paura della seconda venuta di Gesù è accogliere a braccia aperte la Sua prima venuta

Esiste sempre la tentazione di temere la seconda venuta di Gesù. Egli tornerà ancora per giudicare la Terra, e questo pensiero può suscitare paura in molte persone.

La chiave per eliminare la paura della seconda venuta di Gesù è accogliere a braccia aperte la Sua prima venuta. Sant’Agostino spiega questa idea in un commento al Salmo 95:

“Già una prima volta egli è venuto, mediante le nubi, e in quella prima venuta ci fece udire nel Vangelo quest’altra sua parola: In appresso, vedrete il Figlio dell’Uomo venire sulle nubi. Che vuol dire: In appresso? Non sarebbe, forse, di nuovo tornato una seconda volta, quando tutte le tribù della terra ne avrebbero pianto? È venuto una prima volta per bocca dei suoi evangelizzatori e ha riempito l’universo. Non opponiamo resistenza alla sua prima venuta, per non dover temere nella seconda”.

Il modo in cui approcciamo la seconda venuta di Gesù è direttamente collegato a quello in cui vediamo Dio nel tempo presente. Se amiamo Gesù ora, con tutto il nostro cuore, non dovremmo avere motivo di temerne il ritorno.

“Chi non ha preoccupazioni aspetta sereno la venuta del Signore. Difatti, che sorta di amore abbiamo per Cristo se temiamo che venga? E non ce ne vergogniamo, fratelli? Noi l’amiamo ed abbiamo paura che venga. Ma l’amiamo per davvero? O non amiamo, per caso, più che non Cristo i nostri peccati? Ebbene, odiamo i peccati, e amiamo colui che verrà a punire il peccato! Lo vogliamo, o non lo vogliamo, lui verrà. Se non viene subito, non significa che non verrà mai. Verrà di certo, e quando meno te lo aspetterai. Se ti troverà preparato, non sarà per te un male che sia venuto a tua insaputa”.

Dovremmo aspirare alla venuta di Gesù alla fine dei tempi, o quantomeno alla fine della nostra vita terrena. Il nostro cuore dovrebbe anelare a vedere Gesù e a stare con Lui per tutta l’eternità. Se abbiamo paura di Gesù nel nostro cuore, dovremmo guardarci dentro e vedere quali attaccamenti abbiamo ancora a questa Terra o ai nostri peccati.

Accogliamo la prima venuta di Gesù, di modo che la seconda non provochi alcuna paura nel nostro cuore.

Tags:
gesù cristoparusia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni