Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 03 Dicembre |
Blanca de Castilla
Aleteia logo
Storie
separateurCreated with Sketch.

Muore il sacerdote amico dei poveri e dei clandestini

AFP PHOTO / MARCOS MORENO

Alvaro Real - pubblicato il 15/11/21

Gabriel Delgado Álvarez era un presbitero impegnato con i diseredati e i migranti. La sua visione è stata semplice e chiara: identificare Gesù con il povero e lo straniero

Gabriel Delgado Álvarez, sacerdote di Cadice (Spagna), è stato muratore ad Algeciras quando era ancora seminarista, operaio ai cantieri navali, dirigente dell’Unione Sindacale Operaia (USO), coadiutore nella parrocchia di San Francesco Saverio di Cadice e direttore delle associazioni Cardjin, Tartessos e Tierra de todos.

Ha cercato di aiutare tutti. Gli abitanti di Cadice in condizioni di vulnerabilità lo cercavano, e dagli anni Novanta, quando sono iniziate le ondate migratorie, erano i clandestini a cercarlo. Gabriel ha trasformato Tartessos in un centro di accoglienza dei nuovi paria della Terra, e ogni settimana celebrava la Messa nei campi di Vejer e Conil de la Frontera.

Ha istituito i Circoli del Silenzio in omaggio ai morti nello Stretto di Gibilterra, un’azione mensile per pregare per i fratelli che rischiano la propria vita alla ricerca di un futuro migliore.

È stato un sacerdote della pastorale di frontiera, un uomo di accoglienza, sostegno e rispetto, e un uomo di testimonianza.

Dice di lui il suo amico José Antonio Hernández Guerrero:

“Lontano dall’esibizionismo, dai rumori e dalle parole vuote, ha sempre adottato le forme sobrie e il linguaggio semplice del Vangelo. Caro Gabriel, come tu sapevi bene, la forza della testimonianza non ha bisogno di esagerazioni artificiali. Gabriel, con la sua vita pienamente vissuta, ci ha mostrato un modello di condotta sacerdotale a cui noi suoi amici dovremmo ispirarci”.

Lo piangono cattolici e non cattolici, credenti e non credenti. Tutti sono addolorati per la sua perdita, ed esprimono immensa gratitudine per la sua testimonianza di vita.

Tags:
immigratisacerdote
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni