Aleteia logoAleteia logoAleteia
sabato 04 Dicembre |
San Giovanni Damasceno
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

Il brutto porta a Dio? Una riflessione al di là di Halloween

SKULLS

JuneChalida | Shutterstock

Pilar Velilla Flores - pubblicato il 13/11/21

Mi chiedo se questa tendenza “artistica” in voga ci ispiri l'esistenza di un Essere Superiore

Di recente, nelle strade delle nostre città si è celebrata la festa di Halloween, e vorremmo interrogarci su tutto quello che circonda questa data e chiederci se questa festa è un mezzo per guardare al Cielo.

Quante volte avremo contemplato un’alba, con quella luce inimitabile, e saremo rimasti stupiti dalla meraviglia del Creato che fa uscire il sole puntualmente ogni giorno!

E che dire del nostro corpo, progettato in modo così perfetto, a cui non manca alcun dettaglio, e del modo in cui è in grado di funzionare e vivere?

E vi siete concentrati sulla bellezza di una gravidanza umana e su come a partire dall’unione di due cellule (lo spermatozoo e l’ovulo) si formi un bambino?

La Bellezza di tutto il creato ci porta a sospettare che ci sia Qualcuno che ci ama molto, un Essere perfetto che ha ideato tutto questo mondo perché ne godiamo; perché tutto ciò che è stato creato da Dio è positivo.

Anche creazioni umane come un brano musicale di Mozart, un quadro di Velázquez o una poesia di Machado sono canali verso la Bellezza.

Ma cosa succede a Halloween? Non scopro niente di nuovo se affermo che non è propriamente una bella festa… anzi, è tutto il contrario.

Halloween e l’esaltazione del brutto

Tombe, zombie, scheletri, ragnatele, vampiri, streghe, demoni, zucche, paura, morti, cicatrici, pipistrelli, film dell’orrore, fantasmi…

Camminare per strada alla vigilia di Ognissanti risulta abbastanza spaventoso. I negozi si ornano di nero e arancione, e molti degli impiegati si mascherano e si truccano in modo lugubre.

Halloween è una festa che sottolinea la bruttezza, la bruttezza demoniaca, e il lato oscuro e misterioso della morte. Dio, che è Vita e Resurrezione, non trova posto. E quando non c’è spazio per la Trinità, da qualche parte può infilarsi un altro essere che è l’antitesi della bellezza e il padre della menzogna: il diavolo.

Non si tratta, però, di demonizzare il 31 ottobre. Ci sono persone che celebrano questa tradizione senza cattiva fede, in un modo del tutto innocente, visto che ritengono divertente travestirsi e usano questa occasione come scusa per incontrare gli amici.

Credo tuttavia che sia bene pensare al perché delle cose.

  • 1
  • 2
Tags:
halloween
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni