Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 03 Dicembre |
Blanca de Castilla
Aleteia logo
Storie
separateurCreated with Sketch.

Guarita dalla leucemia la bambina che aveva commosso Babbo Natale chiedendo in regalo un donatore

Cortesia / Ritielli Santos

Ricardo Sanches - pubblicato il 13/11/21

In un centro commerciale, la piccola Duda aveva lasciato senza parole Babbo Natale quando aveva espresso il suo desiderio

Quando aveva due anni, a una bambina brasiliana, Maria Eduarda, Duda per chi la conosce bene, è stato diagnosticato un tipo grave di leucemia. Ha iniziato subito il trattamento, e a Natale, in un centro commerciale, ha incontrato Babbo Natale e gli ha rivolto una richiesta speciale: che apparisse un donatore, perché aveva bisogno di un trapianto di midollo osseo il prima possibile.

Una settimana dopo, proprio prima di Natale, è tornata nel centro commerciale per dare al buon vecchino la grande notizia: il donatore c’era! Nel video registrato dalla mamma, si può vedere la bambina che si avvicina a Babbo Natale e dice:

“Voglio raccontarti una cosa. Non ci crederai!”

Babbo Natale allora risponde: “Certo che ci crederò se me lo racconti!”

La bambina allora gli dà la notizia che tutti volevano sentire: “C’è un donatore!”

Babbo Natale è rimasto entusiasta e senza parole di fronte a una notizia così bella e importante.

Il trattamento

Il trattamento di Duda prima del trapianto ha richiesto cinque anni. Dopo aver individuato il donatore, è poi iniziata la serie di esami e preparativi per l’intervento, avvenuto un anno dopo. I medici hanno detto che il trapianto era l’unica speranza, perché la bambina non avrebbe sopportato le sessioni di chemioterapia, ma la piccola e la sua mamma non hanno mai perso la speranza. “Abbiamo una grande fede. Lei ha una fede smisurata, è incredibile”, ha raccontato Ritielli Santos a G1.

Duda, che ha compiuto 10 anni, è stata sottoposta a trapianto all’Hospital de Amor di Barretos (San Paolo) nel 2019. Oggi irradia gioia, i capelli le sono ricresciuti e conduce una vita normale a casa em Cuiabá, nello Stato brasiliano di Mato Grosso.

Piccola di età, ma gigante nella fede! Ti auguriamo che Babbo Natale e il Papà del Cielo possano farti molti altri regali!

Tags:
babbo natalebambinaleucemia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni