Aleteia logoAleteia logoAleteia
mercoledì 08 Dicembre |
Immacolata Concezione
Aleteia logo
For Her
separateurCreated with Sketch.

Di quali altri virus epidemici ci dobbiamo preoccupare?

Woman,Coughing

Image Point Fr | Shutterstock

Ospedale Bambino Gesù - pubblicato il 09/11/21

Virus Nipah, virus Ebola e virus influenzali. Purtroppo le diverse malattie identificate dall’Organizzazione Mondiale della Sanità come aventi un alto potenziale pandemico sono generalmente trascurate.

Di Guido Castelli Gattinara

La pandemia da COVID-19 è stata per molti una tragedia improvvisa, ma gli scienziati sapevano da tempo che sarebbe arrivata e molte volte hanno dato l’allarme sulla possibilità di pandemie causate da un Coronavirus.

È infatti sempre più probabile che le malattie cosiddette zoonotiche, cioè che provengono dagli animali, possano colpire l’uomo e causare future pandemie. Questo accade più frequentemente di quanto si possa pensare.

Dal 1940 sono state identificate più di 330 malattie infettive emergenti, di cui il 60% zoonotiche. La deforestazione e il cambiamento ambientale continuano ad avvicinare l’uomo, il bestiame e la fauna selvatica, e a far crescere il rischio di eventi spillover, cioè del salto di specie di agenti infettivi che passano da un animale all’uomo.

E quando una nuova malattia infettiva emerge, la rapidità dei viaggi, la crescita della popolazione, l’urbanizzazione dovuta ai cambiamenti climatici e l’alta densità di popolazione possono accelerarne la diffusione. Dato che ormai più di un miliardo di persone attraversa i confini internazionali ogni anno, è molto facile che eventuali epidemie si diffondano rapidamente a livello globale.

Purtroppo le diverse malattie identificate dall’Organizzazione Mondiale della Sanità come aventi un alto potenziale pandemico sono generalmente trascurate. Molte di queste minacce interessano i Paesi a basso e medio reddito, che hanno poca o nessuna ricerca in corso.

Questo fatto costituisce un pericolo in quanto, se una di queste malattie diventasse pandemica, potremmo ancora una volta essere presi alla sprovvista, come è accaduto con il SARS CoV-2, e milioni di vite sarebbero in pericolo.

I possibili virus pandemici

QUI IL LINK AL MAGAZINE MULTIMEDIALE A SCUOLA DI SALUTE

Tags:
salute
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni