Aleteia logoAleteia logoAleteia
mercoledì 08 Dicembre |
Immacolata Concezione
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

Ecco la foto che verrà consegnata al Papa

FERROL

manuelferrol.com

Ary Waldir Ramos Díaz - pubblicato il 09/11/21 - aggiornato il 10/11/21

“Mio padre, Manuel Ferrol, era un angelo reporter di umanità”. “El Padre y el Hijo”, del reportage “Emigración” del grande fotografo, dono per il Papa. Quando l'arte è memoria collettiva

Patricia Ferrol donerà la fotografia El Padre y el Hijo (Il Padre e il Figlio) del reportage Emigración di Manuel Ferrol a Papa Francesco durante l’udienza generale di mercoledì 10 novembre nell’aula Paolo VI del Vaticano. 

La fotografia è una fotografia scattata al porto di A Coruña (Galizia, Spagna) nel 1957 in occasione della partenza dei migranti con destinazione Buenos Aires sull’imbarcazione Juan de Garay

“Mi sembra importante che questa fotografia torni a Sua Santità anche come parte fondamentale per aiutare a rendere visibile la storia delle persone migranti”, ha riferito Patricia Ferrol, figlia del fotografo, ad Aleteia

È senz’altro un dono che toccherà profondamente il primo Papa americano, figlio di

migranti italiani giunti in Argentina dal Piemonte.

70 fotografie che sono ritratti di umanità, memoria viva dell’umanità forgiata dall’emigrazione e che nell’albero genealogico di molti dimostrerà forse che che c’è un nonno o una nonna, o un parente lontano, che ha dovuto lasciare la sua terra per cercare un futuro migliore.

El Padre y el Hijo

Famiglie divise, uomini e donne europei che emigravano in America. El Padre y el Hijo è un simbolo dell’ultima fase dell’emigrazione spagnola in America, dal forte carattere familiare.

Una fotografia del 27 novembre 1957 diventata un’icona a livello mondiale che arriva fino ai giorni nostri e mostra il sentimento più universale dell’emigrazione, come conferma ad Aleteia Patricia Ferrol. 

“Il padre e il bambino si congedavano dal resto della famiglia”. Le lacrime irrorano la solitudine dei due personaggi al porto. Un dramma nel dramma, ha raccontato Patricia: la nonna del bambino è morte prima di giungere a destinazione.

“Molti anni dopo, la famiglia si è riunita per poco tempo, perché quel padre e quel figlio hanno dovuto cercare il proprio futuro, perché erano persone molto umili”. La famiglia non è più tornata a unirsi in un unico luogo. Il bambino e suo padre si sono recati in un altro Paese europeo, e l’altra parte della famiglia è rimasta in America.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
emigrazionefotografiapapa francesco
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni