Aleteia logoAleteia logoAleteia
sabato 04 Dicembre |
San Giovanni Damasceno
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

Vi piacciono l’arte e la preghiera? Allora la “visio divina” è quella che fa per voi!

IKONA

Tiplyashina Evgeniya | Shutterstock

María Belén Andrada - Catholic Link - pubblicato il 08/11/21

La «visio divina» ci invita a pregare con gli occhi, ed è una strada che ci può aiutare a imparare la preghiera di contemplazione

di María Belén Andrada

Un paio di mesi fa, ho aperto un account su Instagram per condividere illustrazioni con tematiche spirituali e alcune meditazioni.

Nelle ultime settimane ho compreso meglio come l’arte possa aiutarci – e molto! – nel cammino della contemplazione.

Per questo, oggi vorrei condividere una cosa che ho capito meglio: la «visio divina». Starete forse pensando che abbia commesso un errore e volessi riferirmi alla «Lectio divina», una definizione che magari vi suona un po’ più familiare, ma non è così.

La «Lectio divina» ci invita a pregare partendo dalla lettura della Parola di Dio. Possiamo leggere dei passi del Vangelo e chiederci cosa ci dice Dio, e cosa Gli rispondiamo.

La «visio divina», «visione divina» o «sguardo divino», ci invita a pregare con gli occhi, ed è una strada che ci può aiutare a imparare la preghiera di contemplazione.

Prima di parlarvi di questo, vorrei proporre dei brevi chiarimenti e qualche cenno storico (senza annoiarvi, non vi preoccupate).

1. La bellezza naturale per arrivare alla bellezza reale, a Dio

Dio è la fonte di tutto ciò che è buono, bello e vero. Se vediamo un bel fiore, se ci manca il respiro ammirando un bel paesaggio o se contempliamo semplicemente in silenzio un tramonto, stiamo ammirando qualcosa di bello.

Una “piccola bellezza” che è un piccolo e imperfetto riflesso della bellezza assoluta.

Tutto ciò che vediamo intorno a noi che abbia un minimo di bellezza ci parla – anche se in modo imperfetto – di Dio.

Per questo, quando vediamo un cielo che combina mille colori al tramonto o ci troviamo sulla sommità di una collina possiamo pensare:

“Quanto è grande Dio, che ha creato tutto questo!”, o “Deve esistere Qualcuno che abbia creato tutto questo”.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
artepreghiera
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni