Aleteia logoAleteia logoAleteia
mercoledì 08 Dicembre |
Immacolata Concezione
Aleteia logo
For Her
separateurCreated with Sketch.

Cesara Buonamici: da ragazza ho pensato di farmi suora

Verissimo | mediaset.it

Silvia Lucchetti - pubblicato il 08/11/21

La devozione mariana e il legame speciale con la Santa Casa di Loreto di Cesara Buonamici, giornalista storica del TG5. "Dalla fede ho sempre tratto conforto e aiuto"

Sull’ultimo numero del settimanale Maria con te troviamo pubblicata la testimonianza della giornalista Cesara Buonamici, volto televisivo notissimo in quanto conduce da quasi 30 anni il Tg5, di cui da qualche anno è anche vicedirettrice.

View this post on Instagram

A post shared by Cesara Buonamici (@cesara_buonamici_real)

Cesara Buonamici e la fede respirata in famiglia

Nata a Fiesole nel 1957 nella villa di famiglia, è stata cresciuta dalla tata, terziaria carmelitana. Proprio la tata e la nonna le trasmettono la fede e una profonda devozione mariana.

(…) finché è stata viva la nonna era nostra abitudine recitare spesso insieme il Rosario, certamente in tutto il mese dedicato alla Madonna, ma anche in molte altre occasioni , naturalmente in latino. Tutte le domeniche nella piccola cappella di famiglia veniva il sacerdote a celebrare la Santa Messa. Ora solo a Natale, un momento molto bello che viviamo insieme ai parenti e agli amici più cari.

(Ibidem)

Momenti indimenticabili della sua carriera

Lo scoop più importante della sua carriera è stato in occasione del referendum del 18 aprile 1999 imperniato sull’abolizione della quota proporzionale nelle elezioni della Camera dei  Deputati. A notte inoltrata interruppe il suo direttore, Enrico Mentana, annunciando per prima che, diversamente da quanto dato per scontato, il quorum non era stato raggiunto.

Il 13 marzo del 2013 ha avuto l’onore di annunciare in una edizione straordinaria la fumata bianca del conclave che testimoniava l’elezione del nuovo Papa: il Cardinale italo-argentino Jorge Mario Bergoglio.

“Nessuno si salva da solo”

Nutre grande stima nei confronti di Papa Francesco, apprezza “la comprensione profonda dei bisogni di tutti e di ciascuno”:

Ho bene impresso il suo messaggio quando ci dice di cancellare la parola “io” e sostituirla con la parola “noi”, perché nessuno si salva da solo.

(Maria con te)

Quando Cesara Buonamici pensò di diventare suora

C’è stato un momento da ragazza in cui la giornalista ha pensato di diventare suora, attratta dall’esempio delle missionarie che dedicano la loro vita ad assistere in tutto il mondo gli svantaggiati. Lei si vedeva diretta in Africa ad aiutare i bambini.

“Ci sono tanti bambini a cui voler bene”

La giornalista da 24 anni è legata al medico israeliano figlio di ebrei di origini ungheresi Joshua Kalman. La coppia non ha avuto figli, Cesara Buonamici ne ha parlato poche settimane fa a Verissimo.

(…) non sono venuti e quindi poi insomma alla fine si accetta la realtà delle cose. Forse devo dire che ho cominciato a pensarci un po’ da grande e diventa tutto più difficile. Ma ho un nipotino a cui voglio molto bene, si chiama Pietro (…) e poi ho altri tre nipoti da parte di Joshua (…) ho tanti figli di amici. Non è una mancanza (non avere figli NdR.) ci sono tanti bambini a cui voler bene.

(Verissimo)

QUI IL VIDEO DI VERISSIMO

“Dalla fede ho sempre tratto conforto”

Alla domanda se la sua fede ha in qualche momento vacillato, risponde:

No, neanche nei momenti di grandissimo dolore, e ce ne sono stati nella mia vita, come nella vita di  tutti. Ma dalla fede ho sempre tratto conforto e aiuto.

(Maria con te)

Il luogo del cuore: la Santa Casa di Loreto

È  legata in particolare alla Santa Casa di Loreto perché la mamma per molti anni vi andava  ad assistere i malati che si recavano lì per richiedere grazie e benedizioni.

Aggiunge al riguardo:

Ci siamo tornate insieme qualche tempo fa, è stato molto toccante. Sono anche andata alla grotta di Nazaret dove si trova la restante parte della casa di Maria.  

(Ibidem)

La devozione mariana di Cesara Buonamici

Per Cesara la Madonna è presenza preziosa, che le ha dato sempre la forza guardare con speranza alle sfide della vita:

Maria è “La Madre che ti ascolta con infinito amore”, da cui si è “sempre sentita protetta ed aiutata nell’affrontare le prove più difficili”. E sottolinea:

Questo per me è il “segno”, le prove non si possono evitare, ma il modo in cui le affronti fa una grandissima differenza.

(Maria con te)
Tags:
devozione marianaloreto
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni