Aleteia logoAleteia logoAleteia
sabato 04 Dicembre |
San Giovanni Damasceno
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

Diocesi loda l’incarcerazione di un sacerdote per possesso di materiale pedopornografico

Fred de Noyelle / Godong

Francisco Vêneto - pubblicato il 03/11/21 - aggiornato il 03/11/21

Il vescovo ha sottolineato che la pornografia infantile “è un crimine serio e un peccato grave”, e che le accuse contro il presbitero “sono molto inquietanti”

La diocesi statunitense di Providence, nello Stato del Rhode Island, ha lodato l’indagine di polizia che ha portato in prigione un sacerdote accusato di possesso di materiale pedopornografico. Padre James Jackson, della Fraternità Sacerdotale di San Pietro (FSSP), era parroco della chiesa di Santa Maria di Providence da agosto.

Il sacerdote 66enne è stato arrestato questo sabato. Le accuse sono di possesso e invio di pornografia infantile e materiale erotico infantile. Se condannato, potrebbe trascorrere 21 anni in prigione.

Durante l’operazione ICAC (Crimini di Internet Contro i Bambini, dalle iniziali in inglese), la Polizia statale del Rhode Island ha scoperto che la connessione Internet della casa parrocchiale veniva usata per scambiare immagini di abusi sessuali contro i bambini.

La diocesi di Providence ha reso noto che il vescovo, monsignor Thomas Tobin, ha proibito a Jackson di esercitare il ministero sacerdotale. Il comunicato aggiunge che “la diocesi di Providence loda lo sforzo della Polizia statale del Rhode Island e delle altre forze dell’ordine coinvolte in questo arresto”, aggiungendo di essere a completa disposizione della Polizia e del segretariato per la sicurezza per lavorare congiuntamente per la sicurezza dei minori.

Il vescovo ha sottolineato che la pornografia infantile “è un crimine serio e un peccato grave”, e ha dichiarato che le accuse contro Jackson “sono molto inquietanti per tutti e vanno prese decisamente sul serio”.

La Fraternità Sacerdotale di San Pietro ha diffuso una nota affermando di essere “scioccata e rattristata per le serie accuse” contro Jackson:

“Non avevamo motivo di supporre che il sacerdote fosse coinvolto in comportamenti inappropriati, men che meno in condotte criminali. Come tutti gli accusati di un crimine, ha il diritto naturale sia nella legislazione penale che in quella canonica alla presunzione di innocenza. Coopereremo completamente con le autorità nelle indagini su questo caso”.

Tags:
pedopornografiasacerdote
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni