Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 06 Dicembre |
Beato Filippo Rinaldi
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

Due Papi hanno pensato di rinunciare prima di Benedetto XVI 

BENEDICTUS XVI

Giuseppe Ruggirello-(CC BY-SA 3.0)

Ary Waldir Ramos Díaz - pubblicato il 29/10/21

Intervista al medico e giornalista argentino Nelson Castro, autore di un libro sulla salute dei Papi

Nelson Castro, autore del libro La Salud de los Papas. Medicina, Complots y fe desde León XIII hasta Francisco (La Salute dei Papi. Medicina, complotti e fede da Leone XIII a Francesco, Ed. Sudamericana), ha spiegato ad Aleteia alcuni dettagli sui vari Papi che hanno pensato di rinunciare a causa dei loro problemi di salute. “Il libro sottolinea l’importanza politica della salute nella continuità della funzione del Papa”.

La stampa dei tempi di Papa Paolo VI denunciava “I Papi muoiono ma non si ammalano”, a indicare che il Vaticano in varie occasioni aveva minimizzato lo stato di salute di un Pontefice.

Il testo è stato scritto con il sostegno di Papa Francesco, che ha concesso a Castro un’intervista esclusiva sul suo stato di salute. La Santa Sede ha anche permesso all’autore di consultare l’archivio apostolico (chiamato così dall’ottobre 2019), prima Archivio Segreto, fondato da Papa Paolo V nel XVII secolo. La ricerca è stata svolta dalla giornalista Marina Artusa. 

“Abbiamo deciso che il libro dovesse iniziare da Leone XIII perché prima di quel periodo l’aspetto scientifico della medicina era molto precario nell’effettuare diagnosi”, ha affermato Nelson Castro.

“Nel periodo che abbiamo analizzato, i Papi che hanno pensato di rinunciare prima di Benedetto XVI sono stati due: uno è Giovanni Paolo II, che ci ha pensato in qualche momento e ne ha parlato, ed è anche arrivato a stabilire alcune idee circa la procedura da implementare.

L’altro è stato Paolo VI prima del suo intervento alla prostata, per timore che l’operazione non avesse successo o di riportare qualche danno neurologico. Ha pensato di rinunciare e ha scritto due lettere da pubblicare nel caso in cui dopo l’intervento fosse rimasto colpito da una disabilità, che poi il cardinale Giovanni Battista Re ha reso note a Giovanni Paolo II.

Aggrapparsi alla Croce” è un concetto che è stato usato pensando a Giovanni Paolo II durante il Parkinson e associato a non rinunciare, qualcosa di equivalente a “non scendere dalla Croce”, secondo il cardinale Dziwisz. La rinuncia era un tema “di cattivo gusto” per i suoi collaboratori, nonostante l’evidente sofferenza e la tracheotomia.

Una fonte importante è stato il cardinale argentino Leonardo Sandri, che ha annunciato la morte di Giovanni Paolo II (2 aprile 2005) e conferma che esporre la sua agonia è stato un modo per abbracciare la Croce come esempio per i cristiani, cosa che ha però suscitato molte controversie. La decisione è comunque stata questa: non rinunciare e non nascondere al pubblico i danni che il Parkinson stava provocando al suo corpo nel corso degli anni.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
papisalute
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni