Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 06 Dicembre |
Beato Filippo Rinaldi
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

È impossibile sfuggire a Dio

PRAY

Doidam 10 | Shutterstock

Philip Kosloski - pubblicato il 25/10/21

Possiamo provare a nascondere a Dio noi stessi e i nostri peccati, ma più ci proviamo, più Egli ci è vicino

A volte possiamo pensare di poterci nascondere da Dio. Visto che non Lo vediamo con i nostri occhi, possiamo avere la tentazione di pensare che non sia lì.

È uno dei motivi per i quali molti dei peccati più gravi che commettiamo si verificano di notte, al buio. Pensiamo che l’oscurità possa in qualche modo nasconderci dalla presenza di Dio.

Questo, però, non è possibile. Dio è sempre con noi, come spiega una lettera di San Clemente ai Corinzi:

“Dio vede ed ascolta dunque ogni cosa. Temiamolo abbandonando i malvagi desideri di opere ignobili per essere protetti con la sua misericordia nel giudizio futuro. Dove uno di noi può sfuggire alla sua potente mano? Quale mondo può dare rifugio a chi lo diserta? Dice infatti la Scrittura: “Dove andrò e dove mi nasconderò al tuo sguardo? Se salgo in cielo, tu sei là; se vado agli estremi limiti della terra, là è la tua destra; se mi stendo negli abissi, là è il tuo spirito”. Dove uno può ritirarsi? Dove può fuggire lontano da chi tutto abbraccia?”

Ciò non vale solo per le nostre azioni esteriori, ma anche per i nostri pensieri interiori:

“ Consideriamo che egli è vicino e nulla gli sfugge né dei nostri pensieri né dei discorsi che facciamo. È quindi giusto che non ci discostiamo dalla sua volontà”.

Se può sembrare oppressivo il fatto di essere sempre alla presenza di Dio, è intesa come realtà rassicurante.

Dio è sempre con noi, pronto a confortarci come un Padre amorevole e misericordioso. Ci guarda e si prende cura di ogni nostra necessità.

Il fatto che non possiamo sfuggire alla Sua presenza è una buona notizia!

Non siamo mai soli, e anche se ci sentiamo abbandonati da Dio, Egli è lì accanto a noi.

Anziché cercare di sfuggire a Dio, corriamo verso di Lui, come il figliol prodigo è corso dal suo padre amorevole.

Quando abbracciamo la presenza di Dio, non proviamo più a vivere una bugia.

Tags:
dio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni