Aleteia logoAleteia logoAleteia
domenica 05 Dicembre |
Beato Filippo Rinaldi
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

Aleteia Polonia festeggia i suoi (primi) cinque anni!

5. URODZINY ALETEI

fot. Kamil Szumotalski | ALETEIA

La squadra di Aleteia Polonia festeggia a Varsavia i 5 anni di vita della redazione locale

Stanislas De Saint Hippolyte Stanislas De Saint Hippolyte - pubblicato il 22/10/21

Nata nel solco delle GMG di Cracovia, nel 2016, l'edizione polacca di Aleteia festeggia questa settimana il suo quinto anniversario. In pochi anni l'edizione è diventata imprescindibile nel suo contesto, attraendo ogni mese più di un milione e mezzo di lettori in Polonia.

Quando Aleteia Polonia vide la luce, alla fine del 2016, il network beneficiava già di una dinamica mondiale, con redazioni che servivano una ventina di paesi nonché edizioni in lingua francese, inglese, italiana, spagnola e ancora portoghese. La nascita dell’edizione polacca, però, aggiunse immediatamente alla nostra opera missionaria la freschezza di un pubblico cattolico giovane, dinamico, ben radicato nel suo tempo e ricco di una storia in cui la fede si è mostrata decisiva nelle prove.

Fin dal principio – spiega Anna Sosnowska, capo-redattrice dell’edizione – abbiamo voluto mostrare ai laici che tutti possono vivere vicini a Dio nella vita che avevano scelto. Oggi continuiamo: vogliamo parlare alla gente di ciò che è buono e che ha valore nelle vite quotidiane di tutti, e non soltanto nel cortile di preti e consacrati.

1,5 milioni di lettori ogni mese

La responsabile prosegue:

Quando Aleteia è stata lanciata in Polonia ci predicevano un fiasco, e invece cinque anni dopo – mentre la Chiesa attraversa in Polonia una crisi importante (crollo della pratica religiosa, calo del numero delle vocazioni) – superiamo largamente il milione di lettori ogni mese. Durante i mesi più intensi di pandemia siamo arrivati anche a due milioni, e non abbiamo finito di dire quel che dobbiamo dire.

Che cos’è che funziona, anzitutto?

La semplicità. È nella semplicità che i nostri contemporanei comprendono che una vita di fede è possibile e importante per loro.

Al di là degli argomenti di attualità o di vita quotidiana che fanno il successo di Aleteia Polonia, in cinque anni la redazione – con base a Varsavia – ha saputo far risuonare per i lettori delle altre lingue di Aleteia storie e tematiche tratte dalla storia ricca, talvolta negletta, dei cattolici di Polonia.

Esempi di fede edificanti

Gli articoli dell’edizione polacca sono regolarmente tradotti in francese e in altre lingue, tra cui l’italiano. Ad esempio quello che narra la storia toccante della famiglia Ulm – padre, madre e sette bambini assassinati dai nazisti nel 1944 per aver nascosto degli ebrei. O ancora le numerose testimonianze sulla figura di Giovanni Paolo II e sui giganti della fede che la Polonia ha visto crescere.

Gli effetti personali del futuro Giovanni Paolo II

In occasione del quinto anniversario dell’edizione polacca, una messa di ringraziamento è stata celebrata in presenza di tutti i giornalisti dell’edizione polacca e della direzione generale venuta dalla Francia. Gli internauti polacchi hanno potuto seguire la diretta su Facebook e pregare con i professionisti dell’informazione perché Aleteia continui a mettersi al servizio della diffusione della Buona Notizia.

5. URODZINY ALETEI

[traduzione dal francese a cura di Giovanni Marcotullio]

Tags:
aleteiapolonia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni