Aleteia logoAleteia logoAleteia
mercoledì 08 Dicembre |
Immacolata Concezione
Aleteia logo
Storie
separateurCreated with Sketch.

3 sacerdoti che lottarono contro la paranoia della caccia alle streghe

WITCH HUNT

Shutterstock

Caryn Rivadeneira - pubblicato il 20/10/21

E lo fecero con un rischio notevole per se stessi

Quando la paura e l’ossessione nei confronti della stregoneria iniziarono a diffondersi in tutta Europa alla fine del XVI secolo e all’inizio del XVII, migliaia di persone si videro falsamente accusate di stregoneria, venendo di conseguenza sottoposte a tortura ed esecuzione.

All’avanguardia nella lotta contro questa paranoia letale ci furono tre sacerdoti, che sostenevano come la maggior parte delle “streghe” fossero in realtà vittime infelici che finivano per affrontare una morte orribile per accuse infondate.

1. P. Cornelius Loos

Nato nel 1546 nella città olandese di Gouda, Cornelius Loos veniva da una famiglia distinta che dovette lasciare la sua città natale nel contesto dell’ostilità anticattolica. Venne ordinato sacerdote dopo essersi formato all’Università di Lovanio. In seguito conseguì un dottorato in Teologia presso l’Università di Magonza, di cui divenne anche professore.

A metà degli anni Ottanta del Cinquecento, Loos si trasferì a Treviri, città della Germania Occidentale immersa nell’isteria della caccia alle streghe. Anni consecutivi di cattivi raccolti nella regione richiedevano un capro espiatorio, e si iniziò subito a cercare le “streghe”.

Come ha descritto un osservatore del periodo, “di tribunale in tribunale, in tutte le città e i villaggi della diocesi, agirono accusatori, inquisitori, notai, giurie e giudici, trascinando nei processi e torturando esseri umani di entrambi i sessi e bruciandoli in gran numero”.

Quasi nessuno degli accusati di stregoneria a Treviri sarebbe sfuggito a quel destino terribile, e l’intensità fu tale che ne furono vittime perfino persone con un’influenza politica. Allo stesso tempo, un segmento della popolazione – notai, boia… – lucrava consideravelmente grazie al ciclo di accuse arbitrarie e punizioni agonizzanti.

Costernato da quello che aveva visto, Loos si sforzò di pubblicare un manoscritto, De vera et falsa magia (Magia Vera e Falsa), criticando i cacciatori di streghe. Quando la notizia del suo manoscritto circolò, venne incarcerato prima che il testo potesse essere pubblicato.

Il sacerdote arrestato sapeva che la caccia alle streghe era una farsa pericolosa, e cercò di sottolineare che le confessioni sotto tortura non erano affidabili. È chiaro che oggi molti concorderebbero, ma all’epoca anche considerare questo punto di vista esigeva una qualche indipendenza di pensiero, ed esprimere questo punto di vista richiedeva un coraggio eccezionale.

Visto che all’epoca i suoi punti di vista erano impopolari, Loos si sarebbe visto costretto a ritrattare le sue dichiarazioni sulla caccia alle streghe. Alla fine venne scarcerato, ma le autorità lo misero sotto vigilanza continua (e lo arrestarono nuovamente in varie occasioni) per il resto della sua vita. Morì vittima della peste nel 1595 a Bruxelles.

  • 1
  • 2
Tags:
sacerdotistregoneria
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni