Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 23 Ottobre |
San Giovanni da Capestrano
Aleteia logo
home iconSpiritualità
line break icon

Ecco come ho smesso di temere il futuro

Tomoharu photography | Shutterstock

padre Carlos Padilla - pubblicato il 14/10/21

Il modo di vivere ogni momento è quello che provoca la mia felicità o la mia amarezza, il mio atteggiamento, il mio sguardo...

Il futuro è sempre incerto e non so dove mi porta. Solleva domande ancora senza risposta e mi lascia con il vento che irrompe nella mia anima.

È come un muro che non mi lascia vedere ciò che ho davanti. Vedo solo il presente e il passato. Solo questo.

Il mio cuore si riveste di paure insostenibili che turbano la mia anima. Il futuro è la nebbia che non mi lascia scoprire quello che ho davanti agli occhi.

So che il sole sorge dietro la penombra. La bruma mi inquieta, e può togliermi la pace.

Mi sfida a vivere nel presente visto che la paura per ciò che verrà può togliermi la capacità con cui nasco.

Voglio vivere ogni giorno come un dono senza sentire che ciò che viene può frustrare i miei sogni.

Vivere ora

Il presente è la cosa più preziosa che le mie mani accarezzano oggi. In esso posso prendere decisioni. Posso optare per una strada o per un’altra.

Posso trattenere con rabbia quello che amo aggrappato alla mia tavola da naufrago, o posso vivere con l’anima libera e le mani aperte sognando il futuro e vivendo il presente pieno di speranza.

Sento che la vita è breve e allo stesso tempo può diventare troppo lunga. Il modo di vivere ogni momento è quello che provoca la mia felicità o la mia amarezza.

Non posso controllare come saranno tutte le cose. Non sono il padrone della mia vita, delle mie ore.

C’è un cammino incerto davanti ai miei occhi. Lo accetto, lo assumo. E lascio che entri nella mia vita senza timore, accettando tutto:

“Per quel semplice gesto di accettazione, il futuro entrò fragorosamente nella sua vita”.

Marian Izaguirre, Los pasos que nos separan

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
futuropaurapaura futuro
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CARLO ACUTIS
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis e quella “rivelazione”: “I miei angeli custodi sono ...
2
MARCELLO BELLETTI
Annalisa Teggi
Un padre, una madre e 7 figli. Non è follia ma sovrabbondanza
3
VENEZUELA
Ramón Antonio Pérez
Quando la vita nasce dall’abuso atroce di una ragazza disabile
4
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
SQUID GAME, NETFLIX
Annalisa Teggi
Squid game, il gioco al massacro è un mondo senza misericordia
7
Paola Belletti
Il tuo bimbo ancora in utero ti ascolta e impara già prima di nas...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni