Aleteia logoAleteia logoAleteia
sabato 02 Luglio |
San Bernardino Realino
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

Qual è il significato della festa di Nostra Signora del Rosario?

MARYJA

Immaculate | Shutterstock

Felipe Aquino - pubblicato il 08/10/21

Dopo la battaglia di Lepanto, Pio V aggiunse alle Litanie della Santissima Vergine un'invocazione supplementare: “Aiuto dei cristiani, prega per noi”

La festa di Nostra Signora del Rosario venne istituita da Papa San Pio V per commemorare e ringraziare la Vergine per il suo aiuto nella vittoria sui Turchi a Lepanto, in Grecia, il 7 ottobre 1571.

Il Papa benedisse gli scudi degli eserciti cristiani che affrontavano i Turchi ottomani, che avevano già conquistato Costantinopoli – sede dell’Impero Romano d’Oriente (1476) – e si preparavano a dominare l’Europa cristiana e a farla diventare musulmana. Il Pontefice chiese allora al principe Giovanni d’Austria di affrontare il nemico della Chiesa.

Fu una guerra giusta, per difendere e non per attaccare, e gli eserciti cristiani, inferiori a livello numerico ma posti sotto la protezione del santo Rosario della Madonna, sconfissero gli ottomani. Il Papa consacrò allora il 7 ottobre a Nostra Signora delle Vittorie, o del Santo Rosario.

Minaccia

Nel XVI secolo, l’Impero Ottomano si stava espandendo e continuava a minacciare pericolosamente l’Europa Occidentale, come ha sempre fatto dall’epoca di Maometto nel VII secolo. In un contesto poco favorevole, nel maggio 1571 Papa Pio V riuscì a istituire la “Lega Santa”, alleanza tra Spagna, Venezia e Malta, che consacrò nella basilica di San Pietro.

Si riunì una flotta, che venne affidata a Giovanni d’Austria, fratello di Filippo II di Spagna. Desiderando implorare la protezione celeste per la flotta, San Pio V stabilì un giubileo solenne e ordinò il digiuno e la recita pubblica del Rosario.

La battaglia decisiva ebbe luogo il 7 ottobre 1571 nel golfo di Lepanto, all’uscita dello stretto di Corinto. Nella lotta, 213 galere spagnole e veneziane affrontarono circa 300 imbarcazioni turche.

In ogni campo combatterono circa 100.000 uomini. La flotta cristiana ottenne una vittoria completa. Quasi tutte le galere nemiche vennero conquistate o affondate, l’ammiraglio turco Ali Pascià venne ucciso e 15.000 prigionieri cristiani furono liberati. Solo un terzo della flotta turca riuscì a tornare, sfatando così la leggenda dell’invincibilità della flotta musulmana.

  • 1
  • 2
Tags:
santo rosario
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni