Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 26 Ottobre |
Aleteia logo
home iconNews
line break icon

La tragedia di Samuele e la cloaca dei social

RAI / Youtube

Altare Samuele Gargiulo Napoli

Lucandrea Massaro - pubblicato il 23/09/21

La famiglia bimbo napoletano morto cadendo dal balcone chiede di non esibire suo figlio sui social

“[…] alla vita noi vogliamo affidarti. Alla vita che sboccia intorno a noi, la vita dai colori cangianti della rosa. Una rosa che da bocciolo sboccia e regala, dona, infinite sfumature mantenendo nei colori, l’intensità dell’amore.

Oggi, alla tenerezza della rosa vogliamo affidarti. Sia lei, con la tenerezza dei suoi petali ad accarezzare il tuo volto, a cullare nel sole che sorge il tuo sorriso.

Perché questo mondo non abbia a vedere solo la notte ma, alzando gli occhi al cielo, possa continuare a ricevere da te il bene”.

Con queste parole il vescovo di Battipaglia, monsignor Domenico Battaglia, ha accompagnato il piccolo Samuele durante le esequie. Sono parole di dolcezza, perché davvero serve un surplus di dolcezza e di attenzione quando a morire è un bambino di 4 anni, e ancora di più quando muore in circostanze poco chiare e ai genitori non restano parole.

Ma cosa è successo esattamente?

La dinamica della morte è quella di una caduta dal balcone di casa, il dramma nel dramma è quello che sembrerebbe implicato un uomo in cui la famiglia ha sempre riposto fiducia, quello che manca infatti è il movente di un gesto orrendo: Mariano Cannio – questo il nome del 38enne che faceva il domestico per i Gargiulo da diversi anni – avrebbe preso in braccio il bambino e poi (senza apparente motivo) lo avrebbe lasciato cadere dal balcone omettendo alla famiglia i problemi di schizofrenia che lo affliggono da tempo.

Indugiare sul dolore altrui

Tralasciando per un momento le questioni dell’indagine, di nuovo emerge il voyeurismo della rete: prima un vecchio video (di almeno due anni) in cui il piccolo Samuele parla da solo alla telecamera che sembra aver appena acceso. Si sente la sua voce: «Io ti butto… Tu sei una lota» (Open) e che in maniera del tutto erronea era stato fatto girare collegandolo ai tragici fatti del 17 settembre. A questo si aggiungono i curiosi che arrivano davanti casa, scattano foto, al piccolo altare che spontaneamente si è formato e su cui la famiglia ha apposto un cartello esplicativo: «non fare pellegrinaggi e sciacallaggio». La madre di Samuele ha poi lanciato un appello, chiede “pietà”: «Per piacere non pubblicate più fotografie di mio figlio, né video» (Messaggero). Un appello che appare frutto di una doppia disperazione, quella di aver perso un figlio (mentre è all’ottavo mese di un altro) e quello di sapere che le immagini relative alla sua morte sono oggetto di sguardi morbosi.

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Top 10
1
VENERABLE SANDRA SABATTINI
Gelsomino Del Guercio
Sandra Sabattini beata il 24 ottobre. Lo ha deciso Papa Francesco...
2
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
3
medjugorje
Gelsomino Del Guercio
Cosa sono i “segreti” di Medjugorje? Che messaggi nascondono?
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
POPE JOHN PAUL II
Paola Belletti
Wojtyla affrontò il problema della frigidità sessuale femminile
6
ANGELICA ABATE
Annalisa Teggi
Quando il miracolo non è la guarigione ma una voce innamorata del...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni