Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 16 Ottobre |
Santa Margheria-Maria Alacoque
Aleteia logo
home iconCultura
line break icon

15 curiosità su San Gennaro e la liquefazione del suo sangue

EAST NEWS

Maria Paola Daud - pubblicato il 20/09/21

Venne gettato in una fornace ardente, e quando questa venne riaperta non solo Gennaro ne uscì indenne, ma neanche i suoi abiti si erano bruciati

Il 19 settembre di ogni anno, moltissimi fedeli si riuniscono a Napoli per assistere con ansia e fede al famoso miracolo della liquefazione del sangue del loro santo patrono, San Gennaro.

Si tratta di un martire delle persecuzioni di Diocleziano nel III secolo. Sulla sua vita abbondano i racconti, alcuni storici, evidenziati da fonti antiche affidabili, altri leggende e tradizioni sorte dalla religiosità popolare.

Ecco alcune curiosità al riguardo:

1. Gennaro non era in realtà il suo nome, ma il cognome. Apparteneva infatti alla famiglia romana dei Gennari, e sua madre, Teonaria Amato, era di origine napoletana. La famiglia si trasferì in Campania, e lì lei diede alla luce un figlio a cui diede il nome di Publius Faustus Januarius.

2. Si sa che nacque in Campania, ma non si sa con certezza se a Benevento o a Napoli, e ancora oggi entrambe le città si disputano l’onore di essere il luogo della sua nascita.

3. Prima di morire decapitato a Pozzuoli, San Gennaro subì tremende torture, che però non ebbero alcun effetto su di lui. Venne gettato in una fornace ardente, e quando questa venne riaperta non solo Gennaro ne uscì indenne, ma neanche i suoi abiti si erano bruciati. Non accadde lo stesso ai pagani che avevano assistito alla sua esecuzione, visto che le fiamme uscirono bruscamente bruciando molti di loro.

Liquefazione del sangue

4. Secondo la tradizione, il miracolo della liquefazione si verificò per la prima volta ai tempi dell’imperatore Costantino, quando il vescovo (alcuni dicono che fosse Severo, altri Cosimo) trasferì i resti del santo dal cimitero dell’agro Marciano a Napoli. Lungo il percorso incontrò un’infermiera di nome Eusebia con le ampolle contenenti il sangue del santo, e quando le avvicinò alla testa del santo notò che il sangue si era diluito.

5. Storicamente, la prima liquefazione documentata si verificò nel 1389 per la festa dell’Assunzione. Quel giorno vennero esibite pubblicamente le ampolle con il sangue di San Gennaro, e molti testimoniarono come il liquido si fosse diluito “come se fosse stato effuso quello stesso giorno dal corpo del santo”.

  • 1
  • 2
Tags:
san gennarosanguesanti e beati
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
“Dio ti darà dei segni”. Quel messaggio di Carlo Acutis all’amica...
2
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis parlava di un regalo che gli aveva fatto Gesù. Di co...
3
PRAY
Philip Kosloski
Preghiera al beato Carlo Acutis per ottenere un miracolo
4
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
5
CARLO ACUTIS
Silvia Lucchetti
“I primi miracoli mio figlio li fece il giorno del funerale”
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
BERGOGLIO
Gelsomino Del Guercio
“Se non mi sposo con te, mi faccio prete”. Così parlò il futuro P...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni