Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 21 Ottobre |
San Gaspare del Bufalo
Aleteia logo
home iconNews
line break icon

Gruppo pro-vita denuncia la censura di Google

BABY OLIVIA

Live Action | YouTube | Fair Use

Zelda Caldwell - pubblicato il 16/09/21

“Live Action” dice che i suoi annunci pubblicitari contro l'aborto sono stati banditi

Live Action, un gruppo attivista pro-vita, sostiene di essere oggetto della censura di Google.

In un comunicato stampa, il presidente di Live Action, Lila Rose, ha affermato che Google ha smesso di gestire gli annunci pubblicitari pro-vita del gruppo.

“Su richiesta di attivisti abortisti, Google ha BANDITO tutti gli annunci pro-vita di Live Action, inclusi quelli che promuovono il trattamento Inversione della Pillola Abortiva, una risorsa che finora ha salvato 2.500 bambini”, si legge nel testo.

Gli annunci sono apparsi negli ultimi quattro mesi prima che Google rifiutasse di farli apparire nuovamente, ha dichiarato la Rose, aggiungendo che la pubblicità per i servizi abortivi continua invece ad essere permessa.

Google si è schierato apertamente con l’ideologia politica estremista pro-aborto, bandendo la controparte pro-vita ed evitando che le informazioni a favore dell’aborto possano essere promosse sulla piattaforma”.

“È un caso evidente e politico di due pesi e due misure: a Google vanno bene i messaggi che promuovono i farmaci per porre fine alla vita, ma non i trattamenti salvavita”, ha sottolineato la Rose.

Live Action ha anche notato che Google ha rifiutato di inserire annunci che promuovono il suo video “Baby Olivia”, una rappresentazione animata dello sviluppo umano nel grembo materno, adducendo la presenza di “affermazioni inaffidabili”.

Tags:
censuragooglepro life
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CARLO ACUTIS
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis e quella “rivelazione”: “I miei angeli custodi sono ...
2
CARLO ACUTIS
Gelsomino Del Guercio
Cosa intendeva Carlo Acutis quando parlava di “autostrada per il ...
3
Paola Belletti
Il tuo bimbo ancora in utero ti ascolta e impara già prima di nas...
4
VENEZUELA
Ramón Antonio Pérez
Quando la vita nasce dall’abuso atroce di una ragazza disabile
5
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
6
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Gli ultimi istanti di vita di Carlo Acutis: “Chiuse gli occhi sor...
7
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni