Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 25 Settembre |
San Cleopa
home iconSpiritualità
line break icon

Perché Dio non ha impedito che Adamo ed Eva mangiassero il frutto proibito?

ADAM, EWA, JABŁKO

Wikipedia | Domena publiczna

Catholic Link - pubblicato il 14/09/21

Questo articolo potrebbe essere di aiuto per coloro che si interrogano sul peccato originale

di Pablo Perazzo

Se Dio conosceva le conseguenze del peccato originale, perché ha permesso che Adamo ed Eva venissero ingannati dal serpente? In genere ci chiediamo perché Dio permetta tanta sofferenza.

Perché non ha creato un mondo diverso, se sapeva che in quello in cui viviamo ci sarebbe stata tanta sofferenza? Molti dubitano anche della Sua esistenza, perché non possono concepire un mondo con tanto dolore se il Dio che predichiamo è buono e ci ama.

Dobbiamo tuttavia riconoscere che non ci poniamo spesso la domanda che presentiamo in questo articolo. Credo che sia dovuto fondamentalmente al fatto che assume con trasparenza la colpa originale – in altri parole, il fatto che tutto il male che soffriamo è colpa dell’uomo e non ha nulla a che vedere con Dio.

Al numero 412, il Catechismo della Chiesa Cattolica ci dice, per bocca di due grandi santi e con le parole di San Paolo, quanto segue: “L’ineffabile grazia di Cristo ci ha dato beni migliori di quelli di cui l’invidia del demonio ci aveva privati” (San Leone Magno), e “Nulla si oppone al fatto che la natura umana sia stata destinata ad un fine più alto dopo il peccato” (San Tommaso).

San Paolo, in Romani 5, 20, dice “Laddove è abbondato il peccato, ha sovrabbondato la grazia”, e nella benedizione del cero pasquale si dice “O felice colpa, che ha meritato un tale e così grande Redentore!” (San Tommaso).

La prova della libertà

L’uomo non potrebbe essere amico di Dio e amarLo se non fosse stato creato con libertà, ma il giusto ordine in Paradiso, perché prevalesse l’armonia, aveva come condizione la libera sottomissione dell’uomo a Dio.

Una sottomissione che non lo rendeva inferiore, ma semplicemente consapevole della sua condizione di creatura. Non dimentichiamo che la libertà ha come condizione fondamentale la verità e la ricerca della bontà.

Mi chiedo perché ci costi tanto riconoscere che siamo creature e che non possiamo essere più di Dio. Credo che in questo risieda il tarlo della tentazione originaria.

L’inizio del peccato originale è stato la sfiducia seminata dal diavolo dell’uomo nei confronti del suo Creatore (cfr. Genesi 3, 1-11). Come frutto della sfiducia, l’uomo ha disobbedito al comandamento di Dio di non mangiare dell’albero della conoscenza del bene e del male, perché altrimenti sarebbe morto “certamente” (Genesi 2, 17).

Il peccato dell’uomo ha consistito in questo (Romani 5, 19). Tutti i nostri peccati, come quello originale, sono frutto della sfiducia nei confronti di Dio, e della conseguente disobbedienza. Non confidiamo più nel Suo amore, e quindi ci reggiamo sui nostri desideri, perché crediamo erroneamente che Dio non voglia il meglio per noi.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
peccato originale
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il gender è una “ideologia diabolica”. Serve pastorale c...
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
FATIMA
Marta León
Entra nel Carmelo a 17 anni: “Mi getto tra le braccia di Dio”
5
Gelsomino Del Guercio
Scandalo droga e festini gay con il prete: mea culpa del vescovo ...
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
SHEPHERDS
José Miguel Carrera
Il dolore dei genitori per i figli che non vogliono più sapere ni...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni