Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 26 Febbraio |
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

Quando Dio ti chiamerà per nome, cosa risponderai?

GIOVANNI PAPINI

Public domain

Claudio De Castro - pubblicato il 06/09/21

Una bella riflessione da leggere e ascoltare

Dio mio, desidero fare la tua volontà,
la tua legge è dentro il mio cuore
”.

Salmo 40, 8-9

Credimi, a Dio non passi inosservato. Per Lui sei speciale. Ti ha dato un proposito, un compito da realizzare in questa vita.

Ti fa capire qual è. E hai il libero arbitrio per scegliere se realizzarlo o meno.

Decidi tu se vuoi seguire le Sue vie e fare la Sua santa volontà o allontanarti dal Suo amore infinito attratto dai beni materiali e temporali di questo mondo. Nessuno ti obbliga.

Seguire Dio è un atto volontario.

Diceva Sant’Alfonso Maria de’ Liguori:

“Non c’è miglior modo di servire Dio che abbracciare con gioia la Sua santa volontà”.

E aggiungerei: “che è perfetta”.

Sono consapevole del fatto che la chiamata che tutti riceviamo in qualche momento della nostra vita è una chiamata inequivocabile che fa tremare l’anima, soprattutto ai convertiti alla nostra santa religione.

È curioso, sono tanti gli atei, nemici della nostra Chiesa, persecutori come San Paolo che hanno ricevuto questa chiamata singolare essendo nemici della Chiesa. È accaduto a uno scrittore molto famoso di nome Giovanni Papini nel 1919.

La conversione di Papini

Papini era un autore molto noto, agnostico e anticlericale, nemico dichiarato della Chiesa, che trascorse un periodo in campagna.

Si dice che i contadini gli chiedevano di leggere loro di sera alcune poesie e soprattutto i quattro Vangeli, perché non sapevano leggere.

Papini saliva su una grande pietra, e da lì ogni sera c’erano delle splendide “veglie”, in cui leggeva a voce alta per quelle brave persone le storie di Gesù contenute nella Bibbia.

Così Giovanni Papini arrivò a conscerlo e ad amarlo. Scoprì la verità che ci rende liberi leggendo i Vangeli.

Visse il resto dei suoi giorni entusiasmato da Gesù, da suo grande difensore. Poco tempo dopo, nel 1921, avrebbe scritto uno dei suoi libri più noti e di successo, Storia di Cristo, che vi raccomando di leggere.

Prima di morire scrisse questo pensiero famoso:

“Spero che Dio mi conceda la grazia, malgrado tutti i miei errori, di arrivare al mio ultimo giorno con l’anima integra”.

Dio chiama sempre

NIEBO

Dio ha modi incredibili di chiamare tutti noi. In un modo o nell’altro, chiama sempre i Suoi figli. Ascolterai questa chiamata straordinaria di Dio?

Se Dio ti chiamasse, cosa risponderesti? Io voglio rispondere: “Sono qui, Signore, per fare la tua volontà”.

Scrivetemi e raccontatemi le vostre esperienze con Dio. Vi lascio il mio indirizzo di posta elettronica: cv2decastro@hotmail.com

Dio vi benedica!

Tags:
dionome
Top 10
See More