Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 25 Settembre |
San Vincenzo Maria Strambi
home iconSpiritualità
line break icon

Con il battesimo “l’uomo si trasforma in angelo”. Cosa significa?

Shutterstock

don Marcello Stanzione - pubblicato il 31/08/21

Secondo i Padri della Chiesa la riconciliazione con Dio operata nelle acque rigeneratrici del sacramento equivale ad una riconciliazione con gli spiriti celesti, allo stesso modo in cui l’inimicizia con Dio ci fa diventare suoi nemici

Il battesimo è il sacramento dell’iniziazione cristiana. Per mezzo di esso entriamo nel Paradiso di Cristo. Ed esso ci infonde il germe, la vita angelica. E’, in effetti, nelle sue acque rigeneratrici che scompare la vita bestiale di cui parlano i Santi Padri, e germoglia la vita celestiale che Cristo portò in questo mondo. 

Mistero di morte e Risurrezione 

Per il battesimo, osa dire San Giovanni Crisostomo, l’uomo si trasforma repentinamente in angelo. E Sant’Ambrogio vede nel passo per le acque battesimali, il transito dal terreno al celestiale. E il battesimo è un mistero di morte e Risurrezione. Ci rende partecipi della morte e resurrezione di Cristo. Però, così come la resurrezione del Signore ha il suo coronamento dell’ascensione ai cieli, così la nuova vita che si infonde al neofita può solo ottenere il pieno sviluppo nelle regioni ultraterrene. 

SAINT JOHN CHRYSOSTOM
San Giovanni Crisostomo, “bocca d’oro”

Vescovo di Costantinopoli nel IV secolo, san Giovanni di Antiochia, padre della Chiesa, è soprannominato “Crisostomo” – cioè “bocca d’oro” in greco. Amante della lingua e della letteratura, è in effetti considerato uno dei più grandi predicatori della sua epoca, al punto che s’è potuto parlare di lui come di un “secondo Paolo”. Resta noto per la sua capacità di adattare l’Evangelo alla vita di tutti i giorni.

“Chi è questa che sale vestita di bianco

Per questo il Buon Pastore prende con sé la pecora smarrita e la porta nell’alto del cielo. In realtà, il battesimo ci appare come una configurazione con Cristo risuscitato e salito al cielo; ci rende anche partecipi dell’ascensione del Signore sui cori angelici. 

Dio “ci risuscitò e ci inviò nei cieli per mezzo di Gesù Cristo” (Eph. 2, 6). Così si spiega come San Cirillo da Gerusalemme dice ai suoi catecumeni riferendosi a quello che accadrà dopo essere stati battezzati: “Gli angeli danzano formando un cerchio intorno a voi, e dicono: Chi è questa che sale vestita di bianco, appoggiata al suo Amato?”.

PURGATORY

“Penetra nell’alto dei cieli”

Anche Sant’Ambrogio applica ai neofiti questa frase del Cantico dei cantici: L’anima battezzata col latte, sale al cielo, e le potenze angeliche la ammirano, domandandosi: “Chi è questa che sale vestita di bianco?; ed essa, appoggiata al Verbo Divino, penetra nell’alto dei cieli”. 

Dalle “piscine” alla Chiesa

In un altro passaggio, immaginando la bianca teoria dei battezzati che dalle piscine si dirigono alla Chiesa, lo stesso Santo dice: “Gli angeli li hanno ammirati. Li hanno visti avvicinarsi e subito hanno visto brillare la condizione umana, prima macchiata dall’immondizia dei peccati. Per questo hanno domandato: Chi è questa che, vestita di bianco sale dal deserto? Di conseguenza, anche gli angeli sono meravigliati”.

Presenza gioiosa nei riti battesimali 

Non ha nulla di arbitrario questa idea della presenza degli angeli, meravigliati e gioiosi, nei riti del battesimo. C’è allegria fra di loro per un peccatore che fa penitenza. Come non si potrebbe gioire della nascita di un peccatore alla vita eterna? La riconciliazione con Dio operata nelle acque rigeneratrici del sacramento equivale ad una riconciliazione con gli spiriti celesti, allo stesso modo in cui l’inimicizia con Dio ci fa diventare suoi nemici. Per mezzo del battesimo siamo fatti suoi effettivi concittadini, membri della Chiesa e della Gerusalemme celeste.

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il gender è una “ideologia diabolica”. Serve pastorale c...
2
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
Gelsomino Del Guercio
Scandalo droga e festini gay con il prete: mea culpa del vescovo ...
5
FATIMA
Marta León
Entra nel Carmelo a 17 anni: “Mi getto tra le braccia di Dio”
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
SHEPHERDS
José Miguel Carrera
Il dolore dei genitori per i figli che non vogliono più sapere ni...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni