Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 12 Agosto |
Santa Chiara di Assisi
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

Eutanasia, Fedez fuori controllo contro la Chiesa: “Avete rotto il c….”.

FERRAGNI, FEDEZ, MATRIMONIO

Shutterstock

Fedez e sua moglie Chiara Ferragni

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 28/08/21 - aggiornato il 28/08/21

Il rapper a favore dell'eutanasia legale se la prende con il Vaticano che difende la vita

Referendum per l’eutanasia legale: ancora offensivo e rabbioso il rapper Fedez contro la posizione della Chiesa che, invece, difende la vita. 

Il rapper ha commentato su Instagram la notizia sull’opposizione dei Vescovi italiani e della Santa Sede alla campagna dell’associazione di Luca Coscioni a favore del referendum sulla legalizzazione dell’eutanasia (qds.it, 26 agosto). Fedez e la moglie Chiara Ferragni sono notoriamente schierati a favore della cosiddetta “dolce morte”.

WhatsApp-Image-2021-08-26-at-15.19.50-606×1024-1.jpg

La posizione della Chiesa

Il mondo cattolico, invece, non sostiene la «depenalizzazione dell’omicidio del consensenziente», prevista dal quesito referendario. Ed è a favore delle cure palliative e trattamenti che possono accompagnare il malato verso un fine vita più sereno possibile, privo di atroci sofferenze.

Cosa chiede di abrogare il referendum

Con il referendum, l’espressione del voto favorevole dell’elettore è nel senso di abrogare parte dell’art. 579 del Codice penale, “omicidio del consenziente”. In caso di esito positivo, non sarebbe più perseguibile chiunque cagiona la morte di uomo, con consenso di lui – ma resterebbe punibile soltanto: 1) chi abbia cagionato la morte di un minorenne, 2) di una persona inferma di mente, o 3) che si trova in condizioni di deficienza psichica, per un’altra infermità o per l’abuso di sostanze alcoliche o stupefacenti, o 4) di qualcuno il cui consenso sia stato estorto.

I soggetti che vivono in una particolare condizione di sofferenza, andrebbero aiutati «a gestire il dolore» e non ad «eliminare la propria vita», questa la replica di Cei e Vaticano, che proprio non è andata giù a Fedez. 

EUTHANASIA

La rabbia di Fedez anche sul del Zan

Uno scontro offensivo contro la Chiesa, il rapper lo aveva già innescato durante il dibattito su ddl Zan e Concordato. Allora Fedez aveva utilizzato un linguaggio forte, sostenendo i diritti Lgbtq+, tirando fuori la storia dei preti pedofili non processati, e dimenticando, invece, che la Chiesa ha ormai avviato da tempo procedimenti civili e penali contro abusi e pedofilia, oltre ad una campagna di prevenzione diocesi per diocesi, congregazione per congregazione.  

Tags:
eutanasia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni