Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 26 Settembre |
San Cleopa
home iconSpiritualità
line break icon

Gli strani fenomeni che accadono nella vita di un vero mistico

mystician, natuzza,

Youtube - TeleMiaTv

Le stimmate sul corpo di Natuzza Evolo erano invece "stimmate visibili".

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 11/08/21

Ogni esperienza mistica è un incontro. Incontrare qualcuno è altra cosa che incrociarlo per strada

Un certo numero di fenomeni sconcertanti a volte accompagnano lo sviluppo della vita mistica. Si possono distinguere tre categorie, come spiegano Max Huot de Longchamp con Antonino Raspanti in “Cos’è la mistica” (Città Nuova).

Visioni e parole interiori 

Alcuni, per quanto impressionanti, corrispondono solo a un’intensificazione del funzionamento mentale abituale: visioni, parole interiori e altri impatti del soprannaturale sulla psiche.

Estasi e rapimenti

Altri, che spesso accompagnano i primi, corrispondono a reazioni anarchiche della psiche, quando l’impatto del soprannaturale è di tale violenza da privarla, più o meno completamente, del controllo di sé. Sono estasi, rapimenti, perfino levitazioni, che testimoniano l’incapacità della natura di accogliere armoniosamente ciò che la supera.

Stigmate e manifestazioni somatiche

Altri, infine, non riflettono la debolezza della natura, ma usano al contrario le sue capacità per esprimere ciò che la supera, poiché l’anima e il corpo del mistico rivelano allora il mistero che si sta compiendo in essi, nel quale il cristiano riconoscerà la continuazione del mistero dell’Incarnazione di Cristo. 

Si tratta qui delle stigmate e altre manifestazioni somatiche correlate, la più significativa è la morte d’amore, culmine per il cristiano della sua identificazione con Cristo.

In questa foto si vedono chiaramente le stigmate che portava Padre Pio.

Un incontro con qualcuno

Ogni esperienza mistica è un incontro. Incontrare qualcuno è altra cosa che incrociarlo per strada: incontrarlo è prendere coscienza della sua presenza nella nostra vita. Era già lì, ma ora fa parte di noi stessi, e questo può comportare reazioni molto diverse. Si parla comunemente di “innamorarsi”, quando l’incontro è di una certa intensità, cosa che sottolinea la novità e l’imprevedibilità dell’avvenimento; quando si tratta dell’incontro di un giovane uomo e di una giovane ragazza, questo fa arrossire il viso, battere il cuore, a volte molto rapidamente… 

Quando si tratta di incontrare Dio, ciò dà reazioni dello stesso genere, ma la sua forza può arrivare fino ad assorbire completamente Bernardette nelle sue visioni, divenendo assolutamente insensibile allora a ciò che le avrebbero potuto dire o fare, al punto che lei non ritirava la mano quando una fiamma le si avvicinava. 

Un furore e impazienza d’amore

E qui, tra i fenomeni mistici, abbiamo il principio dei rapimenti, estasi e altre levitazioni, che hanno in comune una reale disconnessione della coscienza dal mondo esterno.  Ruusbroec l’Ammirabile riassume il fenomeno in poche parole e ci dà la spiegazione:

Questo furore e questa impazienza d’amore fanno sì che quest’uomo a volte sia attirato nel suo spirito, al di sopra della sensibilità; e gli viene detto a parole, o mostrato in immagini e similitudini, qualche verità di cui ha bisogno, lui o un altro, o qualcosa che accadrà. Ciò si chiama “rivelazione” o “visione” […] A volte l’uomo può essere attirato al di sopra di se stesso e della sua mente, anche se non totalmente fuori di sé, in un bene incomprensibile che non può assolutamente esprimere né esporre nel modo in cui l’ha inteso e visto. In effetti, intendere e vedere sono una cosa sola in questa operazione semplice e in questa semplice vista. E nessuno può operare questo nell’uomo se non Dio solo, senza intermediario o senza la cooperazione di alcuna creatura. Questo si chiama “ratto”, che significa “rapito” o “portato via”.

Irruzioni divine

Molti mistici si sono visti morire sotto il colpo di queste irruzioni divine. Ma così come è increscioso che un innamorato muoia per un attacco di cuore e sia privato delle gioie del matrimonio, Ruusbroec sottolinea che morire in questo modo è prematuro. E vedremo perché quando parleremo più avanti della vera morte d’amore. Quello di cui stiamo parlando qui è solo un incidente sulla strada che doveva condurre lì:

Se questa infermità cresce al punto che l’uomo s’indebolisce e si secca secondo la sua natura corporea, proprio come un albero in una regione calda, finisce per morire in furia d’amore e va in paradiso senza purgatorio. Anche se è una buona morte quanto la morte d’amore, finché l’albero può dare buoni frutti, non ci si deve consumare così (ibidem).

CLICCA QUI PER ACQUISTARE IL LIBRO “Cos’è la mistica”

Tags:
misticismo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il gender è una “ideologia diabolica”. Serve pastorale c...
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
FATIMA
Marta León
Entra nel Carmelo a 17 anni: “Mi getto tra le braccia di Dio”
5
Gelsomino Del Guercio
Scandalo droga e festini gay con il prete: mea culpa del vescovo ...
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
SLEEPING
Cecilia Pigg
7 modi in cui i santi possono aiutarvi a dormire meglio di notte
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni