Aleteia logoAleteia logoAleteia
martedì 26 Settembre |
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

Proiettili al Papa, identificato il mittente che ha spedito la busta

BULLET

Rak Kaa - Shutterstock

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 09/08/21

Il plico con tre cartucce, secondo quanto si è appreso, sarebbe stato spedito dalla Francia

Una busta contenente tre proiettili, indirizzata a Papa Francesco, è stata trovata dagli addetti delle Poste al Centro di Smistamento di Peschiera Borromeo, in provincia di Milano. Il plico, secondo quanto si è appreso, sarebbe stato spedito dalla Francia. La busta con le tre cartucce è stata sequestrata dai Carabinieri della Compagnia di San Donato Milanese (Il Giorno, 9 agosto).

La busta era priva di mittente, destinata, con scritta a penna e poco leggibile, a ‘Il Papa – Città del Vaticano, P.zza S. Pietro in Roma’ (Rai News, 9 agosto).

PAPA FRANCESCO
ALBERTO PIZZOLI/AFP/East News

La pericolosità del mittente identificato

Il mittente è stato identificato nel pomeriggio del 9 agosto. .Stando a quanto riportato dall’Ansa (9 agosto), si tratterebbe di un uomo già noto ai gendarmi vaticani, con cui i Carabinieri di Milano si coordineranno ora per valutarne il gesto e l’eventuale pericolosità.

Chi ha inviato la busta con i proiettili al Papa, avrebbe infatti già in passato spedito lettere in Vaticano.

Un versamente di 10 euro

Al momento l’informazione che più interessa agli investigatori è sapere dove si trovi, perché susciterebbe un allarme diverso saperlo in Francia o in piazza San Pietro, a Roma, come fatto notare da alcuni inquirenti.

Nella busta destinata al Papa, oltre ai proiettili, ci sarebbe stata anche una copia di un versamento da 10 euro, ma non è noto per cosa e in quali circostanze sarebbe stato effettuato.

Tags:
minaccepapa francesco
Top 10
See More