Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 18 Settembre |
San Giuseppe da Copertino
home iconChiesa
line break icon

Francesco: Gesù, pane del cielo, che ogni giorno ama sulla terra

PAPIEŻ FRANCISZEK

ALBERTO PIZZOLI/AFP/East News

Vatican News - pubblicato il 08/08/21

All’Angelus, il Papa sottolinea che a Dio interessa tutto della nostra vita, vuole intimità con noi e per questo il suo farsi pane è l’essenziale, il necessario per ogni giorno. Infine l’invito a pregare in casa, nella nostra mensa per essere sfamati dal suo amore

“Io sono il pane della vita”. Gesù dice così di sé perché è questo il cibo che ci permette di vivere. Papa Francesco lo sottolinea all’Angelus in Piazza San Pietro, spiegando il brano evangelico di oggi, soffermandosi sul pane – e “non cibi raffinati e costosi” – che viene chiesto da chi ha fame o di chi non ha un lavoro che reclama “il pane di un impiego”. Gesù è “l’essenziale”, “non un pane tra tanti altri, ma il pane della vita”.

In altre parole, noi, senza di Lui, più che vivere, vivacchiamo: perché solo Lui ci nutre l’anima, solo Lui ci perdona da quel male che da soli non riusciamo a superare, solo Lui ci fa sentire amati anche se tutti ci deludono, solo Lui ci dà la forza di amare e perdonare nelle difficoltà, solo Lui dà al cuore quella pace di cui va in cerca, solo Lui dà la vita per sempre quando la vita quaggiù finisce.

Stupore per l’Eucaristia

La “bella immagine di Gesù”, afferma il Papa, si spiega nell’Ultima Cena quando sa che dovrà dare se stesso, “la propria vita, la propria carne, il proprio cuore perché noi possiamo avere la vita”.

Queste parole del Signore risvegliano in noi lo stupore per il dono dell’Eucaristia. Nessuno in questo mondo, per quanto ami un’altra persona, può farsi cibo per lei. Dio lo ha fatto, e lo fa, per noi. Rinnoviamo questo stupore. Facciamolo adorando il Pane di vita, perché l’adorazione riempie la vita di stupore.

Un Dio “comodo”

Francesco ricorda che allora la gente si scandalizzò alle parole di Gesù come pane di vita, anche noi oggi potremmo provare la stessa cosa perché “ci farebbe più comodo – evidenzia il Papa – un Dio che sta in Cielo senza immischiarsi, mentre noi possiamo gestire le faccende di quaggiù”.

Invece Dio si è fatto uomo per entrare nella concretezza del mondo. E tutto della nostra vita gli interessa. Gli possiamo raccontare gli affetti, il lavoro, la giornata, ogni cosa. Gesù desidera questa intimità con noi. Che cosa non desidera? Essere relegato a contorno – Lui che è il pane –, essere trascurato e messo da parte, o chiamato in causa solo quando ne abbiamo bisogno.

Sfamati da un amore più grande

L’auspicio del Papa è di spezzare il pane insieme, in famiglia, al termine di una giornata di studio o lavoro, portare Gesù alla nostra mensa perché la possa benedire.

Sarebbe bello, prima di spezzare il pane, invitare Gesù, pane di vita, chiedergli con semplicità di benedire quello che abbiamo fatto e quello che non siamo riusciti a fare. Invitiamolo a casa, preghiamo in stile “domestico”. Gesù sarà a mensa con noi e saremo sfamati da un amore più grande.

L’originale su Vatican News

Tags:
angeluseucarestiapapa francesco

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
THERESA GIUNI
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Giuni Russo è giunta fino a Cristo per mano d...
3
GETAFE
Dolors Massot
Due sorelle giovanissime diventano suore contemporaneamente a Mad...
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
Gelsomino Del Guercio
La Madonna nera è troppo sfarzosa: il parroco la “spoglia”. Ed è ...
7
Paola Belletti
Tre suicidi tra i giovanissimi il 1°giorno di scuola
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni