Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 26 Settembre |
San Cleopa
home iconSpiritualità
line break icon

Perchè il digiuno è la vita degli angeli?

TOBIAS AND ANGELS

Francesco Botticini | Public Domain

don Marcello Stanzione - pubblicato il 06/08/21

Il digiuno merita i favori degli spiriti celestiali, le sue visite e rivelazioni. Pertanto chi digiuna volge il suo sguardo verso la purificazione

Essendo esseri incorporei, gli angeli hanno necessità di alimentarsi o digiunano perennemente? Secondo la angelologia non mangiano e non dormono. Per questo, chi si libera, in quanto non acconsente all’umana debolezza delle necessità corporali, applicandosi nei digiuni e nelle astinenze, è un imitatore degli spiriti celesti.

PURGATORY
Una rappresentazione di angeli e anime.

Il digiuno 

Non vi è dubbio che chi osserva il digiuno fra gli asceti cristiani ha una finalità di purificazione e penitenza. Però ciò ha anche un significato superiore, cui ci riferiremo adesso. Il digiuno costituisce in questa prospettiva la prova degna di fede che “non di solo pane vive l’uomo” (Luca 4, 5).

“E’ la vita degli angeli”

Con il digiuno il cittadino della Gerusalemme celestiale mostra di possedere un alimento molto diverso e molto più prezioso, in confronto al quale l’alimento terreno è nulla. Questo alimento celestiale, questo pane degli angeli, consiste nella contemplazione di Dio. È questo il senso superiore che hanno i Padri nello scrivere frasi come le seguenti: “Il digiuno è la vita degli angeli, e colui che lo pratica si fa degno di essere collocato fra le sue file”. 

Monaci e messaggeri celesti

Il digiuno merita i favori degli spiriti celestiali, le sue visite e rivelazioni. Essi contemplano dal cielo la tavola frugalissima dei monaci, “e questa vista li rallegra e li svaga. Perché se si rallegrano di un peccatore che fa penitenza, come non rallegrarsi di vedere tanti giusti che li imitano?”.

Tags:
angeli
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il gender è una “ideologia diabolica”. Serve pastorale c...
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
FATIMA
Marta León
Entra nel Carmelo a 17 anni: “Mi getto tra le braccia di Dio”
5
Gelsomino Del Guercio
Scandalo droga e festini gay con il prete: mea culpa del vescovo ...
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
SLEEPING
Cecilia Pigg
7 modi in cui i santi possono aiutarvi a dormire meglio di notte
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni