Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 23 Settembre |
San Maurizio
home iconStorie
line break icon

Lottatrice di arti marziali miste devota al Santo Rosario

JOANNA

@joannajedrzejczyk

Jesús V. Picón - pubblicato il 31/07/21

Joanna Jędrzejczyk è una lottatrice professionale dell'Ultimate Fighting Championship. Nata in Polonia, è devota al Rosario e alla Divina Misericordia

Le arti marziali miste sono uno sport estremo con molti colpi anche forti, al punto che vari di quelli che lo praticano restano incoscienti o finiscono in ospedale. È quello che accade nell’Ultimate Fighting Championship (UFC), e non si può negare.

Joanna, però, ha trovato in questo sport un modo onesto per vivere, e nella Vergine Maria e nei duri allenamenti la formula perfetta per uscire vincente.

Joanna cerca di vivere la sua fede nonostante per molti lo sport che pratica sia troppo violento e polemico per i tanti soldi che girano e il sangue che viene versato. Joanna vive la sua fede con orgoglio e non si stanca mai di dire che è polacca, cattolica, apostolica, romana e devota alla Vergine Maria.

La vita è una lotta costante in cui bisogna allenarsi a livello fisico e spirituale ogni giorno se si vogliono raggiungere il cielo e la santità. Bisogna spendersi, sudare e lottare contro male, avversità, malattia e passioni. Negli esseri umani si svolge una guerra continua tra il bene e il male.

Lotta spirituale

Joanna lo sa molto bene, e la sua vita spirituale e fisica è un combattimento costante, per cui sa che con la Vergine Maria le ferite che le provocano la vita e lo sport che pratica possono guarire più rapidamente, perché la fede può tutto.

Joanna è diventata un punto di riferimento delle lottatrici all’interno dell’UFC per la sua combattività e l’intelligenza con cui affronta le avversarie. Se la buttano immediatamente a terra si rialza, come si fa nella vita.

Si allena duramente per i campionati, ma non trascura mai l’anima e lo spirito, recitando in ginocchio il Santo Rosario prima di ogni combattimento. Offre ogni Ave Maria per la sua avversaria e per sé, e il Rosario per la sua famiglia e il suo Paese.

Nel 2019 Joanna ha raccontato alla pagina web REMIX: “Sono una persona religiosa, e questo mi aiuta molto. Dio, la fede e la mia famiglia sono i pilastri della mia vita e della mia carriera. Ogni giorno cerco di essere non solo una sportiva, ma anche una persona migliore”.

  • 1
  • 2
Tags:
rosariosport
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il gender è una “ideologia diabolica”. Serve pastorale c...
5
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
6
MAN HOSPITALIZED,
Silvia Lucchetti
Colpito da ictus: la Madonna di Loreto mi ha salvato ed è venuta ...
7
FATIMA
Marta León
Entra nel Carmelo a 17 anni: “Mi getto tra le braccia di Dio”
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni