Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 25 Settembre |
San Vincenzo Maria Strambi
home iconChiesa
line break icon

Quando Pio XII esortò i ginnasti a prendersi cura della loro salute mentale

SIMONE BILES

Kunihiko Miura | The Yomiuri Shimbun | AFP

Philip Kosloski - pubblicato il 30/07/21

Nel 1952, Papa Pio XII si rivolse ai ginnasti, esortandoli a curare innanzitutto la loro salute mentale e spirituale al di sopra di qualsiasi altra cosa

L’8 novembre 1952, Papa Pio XII si rivolse a vari atleti e leader sportivi sottolineando la necessità di non trascurare la salute della mente, del corpo e dell’anima.

“Riponete dunque la vostra gioia nella pratica corretta della ginnastica e dello sport”, affermò in un discorso ai partecipanti al Congresso Scientifico Nazionale Italiano dedicato alle attività ginnico-sportive. “Recate anche in mezzo al popolo la loro benefica corrente affinché fiorisca sempre più la sanità fisica e psichica e s’invigoriscano i corpi a servizio dello spirito; sopra ogni cosa finalmente non dimenticate, in mezzo alla fremente ed inebriante attività ginnico-sportiva, ciò che di più di tutto vale nella vita: l’anima, la coscienza, e, al vertice supremo, Dio”.

Pio XII credeva che la chiave per una performance corretta nella ginnastica e nello sport in generale dovesse essere promossa da Dio e dai Suoi comandamenti divini, che hanno un modo per “proteggere” noi e la nostra salute.

“Dai divini comandamenti viene altresì protetta la vita propria ed altrui, la sanità propria ed altrui, le quali non è lecito di esporre sconsideratamente a serio pericolo con la ginnastica e lo sport”.

Tutto ciò è molto importante, soprattutto a seguito del ritiro dell’atleta cattolica Simone Biles, che voleva preservare la sua salute mentale.

Gli sport possono essere un’ispirazione alla virtù, ma bisogna prima concentrarsi su quello che conta davvero nella vita.

Tags:
Pio XII
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il gender è una “ideologia diabolica”. Serve pastorale c...
2
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
Gelsomino Del Guercio
Scandalo droga e festini gay con il prete: mea culpa del vescovo ...
5
FATIMA
Marta León
Entra nel Carmelo a 17 anni: “Mi getto tra le braccia di Dio”
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
SHEPHERDS
José Miguel Carrera
Il dolore dei genitori per i figli che non vogliono più sapere ni...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni