Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 27 Settembre |
San Vincenzo de Paoli
home iconNews
line break icon

Gli Inglesi possono tornare a fare la Comunione in bocca

COMMUNION

Wideonet | Shutterstock

Timothée Dhellemmes - pubblicato il 24/07/21 - aggiornato il 24/07/21

In Inghilterra, da lunedì 19 luglio, sono state sollevate quasi tutte le restrizioni e così i fedeli britannici possono di nuovo assistere alla Messa senza limitazioni nel numero di persone o nel modo di ricevere la Comunione

Dopo vari mesi di attesa, lunedì 19 luglio il Governo britannico ha sollevato quasi tutte le restrizioni legate alla pandemia di coronavirus. Ciò vuol dire che i luoghi di culto hanno potuto riaprire con piena capacità, come anche le sale cinematografiche e da concerto, gli stadi, i ristoranti e le discoteche.

Anche se si continua a consigliare il mantenimento di un certo distanziamento sociale in caso di grande affluenza, portare la mascherina non è più obbligatorio né in strada né in chiesa. Finora durante la Messa i fedeli britannici dovevano mantenere una distanza tra sé di almeno due metri durante le funzioni.

Varie parrocchie hanno già ritirato i segni a terra che indicavano le limitazioni, riempito le acquasantiere e ripreso la pratica della colletta.

Per quanto riguarda la Comunione, i fedeli possono ricevere di nuovo l’Eucaristia direttamente in bocca se lo desiderano.

Per favore, siate prudenti”

Il sollevamento delle restrizioni non significa certo che il virus sia scomparso dall’altro lato della Manica. “Per favore, siate prudenti”, ha chiesto il Primo Ministro Boris Johnson domenica 18 luglio, facendo appello alla “responsabilità individuale” di ciascuno.

Finora la campagna di vaccinazione è andata avanti a un buon ritmo, e attualmente più di due terzi degli adulti hanno completato il ciclo vaccinale. I contagi, però, sono tornati ad aumentare, e in due giorni consecutivi se ne sono registrati circa 50.000.

I vescovi, pur rallegrandosi per il sollevamento delle restrizioni nei luoghi di culto, si mantengono prudenti ed esortano i fedeli a mantenere un atteggiamento responsabile.

“Sono ancora auspicabili certe pratiche preventive”, affermano, invitando al contempo tutti cattolici che possono farlo a riprendere la pratica della Messa domenicale.

Tags:
comunionegran bretagna
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
SHEPHERDS
José Miguel Carrera
Il dolore dei genitori per i figli che non vogliono più sapere ni...
2
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
3
POPE AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
Il Papa contro la Chiesa “parallela” in cui si bestemmia l’azione...
4
SLEEPING
Cecilia Pigg
7 modi in cui i santi possono aiutarvi a dormire meglio di notte
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
Couple, Sleep, Snoring, Night
Cecilia Pigg
Trucchetti dei santi per dormire bene
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni