Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 25 Settembre |
San Vincenzo Maria Strambi
home iconSpiritualità
line break icon

“Come un lampo”. Così è descritta la caduta dagli angeli dal cielo

LUCIFER

Gustave Doré via carulmare | Flickr CC BY 2.0

don Marcello Stanzione - pubblicato il 23/07/21

Ne parlano diversi testi biblici. Gli angeli cattivi sono stati creati buoni da Dio. Essi sono diventati cattivi per loro propria colpa

Dio ha fissato agli angeli un fine soprannaturale, la visione diretta di Dio, e li ha ornati della grazia santificante per raggiungerla. Gli angeli furono sottomessi ad una prova morale e dovevano meritare la visione beatifica, con la loro libera collaborazione con la grazia, ed alcuni sono caduti.

La prova morale

Il fatto della prova morale, per gli angeli caduti, può dedursi dall’affermazione della loro caduta nella Sacra Scrittura. San Pietro (1 Pt. 2, 4) scrive che “Dio non ha risparmiato gli angeli che hanno peccato, ma li ha precipitati negli abissi tenebrosi dell’inferno dove li riserva per il Giudizio”. Per i “buoni angeli” non vi sono prove scritturali certe, poiché la loro felicità non è presentata espressamente come la ricompensa della loro fedeltà. 

Categoria superiore e categoria inferiore

L’opinione sostenuta da numerosi Padri della Chiesa, secondo la quale gli angeli sono stati creati nello stato di gloria, è inconciliabile, per gli angeli cattivi, col fatto della loro caduta. L’opinione secondo la quale si sarebbe avuto, fin dall’inizio, due categorie di angeli differenti. Cioè una categoria superiore, creata in stato di gloria e dunque incapace di peccare, ed una categoria inferiore di angeli capaci di commettere il peccato, e che dovevano, con la loro fedeltà meritare la felicità perfetta, è inverosimile. Questa distinzione non ha nessun fondamento.

ARCHANGELS

Il diavolo non ha preservato nella verità”

Gli angeli cattivi sono stati creati buoni da Dio. Essi sono diventati cattivi per loro propria colpa. Occorre dunque rigettare, col Concilio del Laterano, un dualismo gnostico-manicheo.

Ma, come abbiamo detto, la Sacra Scrittura insegna che una parte degli angeli è caduta nella prova, ha commesso un peccato grave, e che Dio, per punizione, li ha precipitati nell’inferno. Giuda scrive che Dio “tiene in riserva per il Giudizio del Grande Giorno, eternamente incatenati nelle tenebre, gli angeli che, non avendo conservato la dignità del loro rango, hanno abbandonato il loro soggiorno”. “Il diavolo non ha perseverato nella verità”, scrive san Giovanni (8, 44).

“Ho visto Satana cadere dal cielo”

I testi di Luca (10, 18): “Ho visto Satana cadere dal cielo come un lampo”, e dell’Apocalisse (2, 7) … narrando la lotta tra san Michele ed i suoi angeli da una parte, ed il Dragone ed i suoi angeli dall’altra parte, si riportano, secondo il contesto, non già alla caduta degli angeli all’inizio dei tempi, ma alla disfatta di Satana per l’azione redentrice di Cristo. Il peccato degli angeli deve in ogni caso, essere guardato come un peccato di pensiero, senza dubbio un peccato d’orgoglio, secondo sant’Agostino e san Gregorio Magno.

Il testo di Geremia

Aggiungiamo che i Padri ed i teologi applicano al senso tipico, alla caduta degli angeli, il testo di Geremia (2, 20) in cui Israele ribelle dice al suo Dio: “Non servirò!”. Così come la profezia di Isaia (14, 12) sul re di Babilonia: “Come sei caduto dal cielo, stella brillante, figlio dell’aurora. Tu hai detto nel tuo cuore: Salirò fino in cielo e leverò il mio trono al di sopra delle stelle. Sarò simile all’Altissimo”.

Infine, la parola di Cristo: “Allontanatevi da me, maledetti, nel fuoco eterno preparato per il diavolo e per i suoi angeli” (Mt 25, 41), mostra bene che il castigo degli angeli cattivi è eterno, come pure la felicità accordata agli angeli buoni.

Tags:
angeli
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il gender è una “ideologia diabolica”. Serve pastorale c...
2
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
Gelsomino Del Guercio
Scandalo droga e festini gay con il prete: mea culpa del vescovo ...
5
FATIMA
Marta León
Entra nel Carmelo a 17 anni: “Mi getto tra le braccia di Dio”
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
SHEPHERDS
José Miguel Carrera
Il dolore dei genitori per i figli che non vogliono più sapere ni...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni