Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 25 Luglio |
San Giacomo il Maggiore
home iconStorie
line break icon

Il sacerdote di Montreal che si dedica a trovare scarpe per i senzatetto

Chez le P'tit Père

Chez le P'tit Père | Facebook | Fair Use

Lauriane Vofo Kana Lauriane Vofo Kana - pubblicato il 20/07/21

P. Jean-Pierre ha trovato un obiettivo in un nuovo ministero: trovare e adattare scarpe per chi non ha un tetto sulla testa

Padre Jean-Pierre Couturier è sacerdote e calzolaio. Sono entrambe vocazioni tardive che quest’uomo di fede e azione ha pienamente abbracciato, la prima a 42 anni, la seconda due anni dopo.

Abbiamo incontrato il parroco della chiesa Maria Aiuto dei Cristiani, una parrocchia italofona a Québec, un tranquillo lunedì mattina.

“Negli ultimi due anni mi è stata affidata la missione Domenico Savio. Alla quale ho aggiunto l’assistenza a una comunità anglofona, dove mi incarico soprattutto dell’amministrazione. È per questo che miei giovedì sono importanti!”, ha affermato.

Padre Jean-Pierre dedica i suoi giovedì a un’altra missione, intitolata “P’tit Père” (Piccolo Padre): il progetto per la riparazione e distribuzione di scarpe che ha, è proprio il caso di dirlo, messo in piedi.

Tutto è iniziaato nel 1998, quando il sacerdote ed ex cantante è stato assegnato alla cattedrale di Maria, Regina del Mondo di Montreal. Lì ha incontrato un senzatetto, Jean-Paul.

“Era sempre alla cattedrale”, ha detto padre Couturier, “un uomo molto devoto. Un giorno, dei parrocchiani sono venuti da me e mi hanno detto: ‘Jean-Paul non ha un buon odore, può fare qualcosa?’”

Il sacerdote lo ha invitato da una parte e gli ha chiesto di togliersi le scarpe, e ha scoperto che aveva la cancrena.

Le necessità indicano la strada

Cibo, vestiti, coperte: molte associazioni rispondono già a queste necessità, ma le soluzioni per dare scarpe ai senzatetto sono quasi inesistenti.

Il parroco si è allora messo d’impegno per trovare una soluzione. Come ama ricordare alla gente, è bello farsi guidare dalle necessità che si manifestano.

“Ero al centro della città, dove c’erano molti negozi di scarpe eleganti. Ho notato degli uomini d’affari che entravano per comprare delle nuove paia e lasciavano quelle vecchie perché venissero buttate, e allora sono andato in quei negozi e ho chiesto se potevo tenere quello che i clienti gettavano via”.

  • 1
  • 2
Tags:
canadasacerdotescarpesenzatetto
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Theresa Aleteia Noble
I consigli di 10 sacerdoti per una confessione migliore
2
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
3
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
4
Catholic Link
Una guida per l’esame di coscienza da ripassare prima di og...
5
Gelsomino Del Guercio
Cesare Cremonini indica al cardinale Zuppi “la strada per i...
6
José Miguel Carrera
La lettera di un giovane ex-protestante convertitosi al cattolice...
7
PILGRIMAGE,ROME
Giovanni Marcotullio
Lo stato della questione sulla Messa in “rito antico”
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni