Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 24 Ottobre |
San Luigi Guanella
Aleteia logo
home iconStorie
line break icon

La lettera di un giovane ex-protestante convertitosi al cattolicesimo si ripercuote sulle reti sociali

Caio Batista | Facebook

José Miguel Carrera - pubblicato il 20/07/21

“Ho scoperto una cosa: tutti i dogmi e le dottrine del cattolicesimo si basano sulle Sacre Scritture”

La lettera aperta di un giovane ex-protestante si ripercuote sulle reti sociali in Brasile. “Sì, sono diventato cattolico”, afferma Caio Batista, un ragazzo di Rio de Janeiro autore dell’intervento che, partendo dalla sua pagina di Facebook, è stato condiviso da migliaia di altri profili.

Riportiamo di seguito la testimonianza di Caio con l’esposizione dei motivi che lo hanno portato a riconoscere e ad abbracciare la pienezza della fede cristiana nella Chiesa Cattolica Apostolica Romana.

Sì! Sono diventato cattolico!

So che molti mi chiederanno “Ma Caio, perché?” Capisco che per molti che mi hanno conosciuto sia difficile comprendere questo cambiamento. Per questo ho scritto questo testo, per rendere pubblica la mia decisione e offrire alcuni motivi per la mia conversione.

Anticipo che questo testo non ha obiettivi apologetici, non mira a “convertire” protestanti e a dire chi ha ragione o torto. Se commenterete, spero che comprendiate che non è un’apertura a dibattiti, ma una spiegazione di quello che mi ha riportato alla casa, dolce casa, o come direbbe l’ex presbiteriano Scott Hahn, ‘Rome sweet Home’. E allora andiamo ai fatti!”

Una infanzia protestante

Caio ricorda:

Nato e cresciuto in un contesto evangelico, ho sempre avuto una fede sincera in Cristo, che mi è stata tramandata da familiari che mi hanno portato in chiesa fin da piccolo. Sono cresciuto amando Dio e la Sua Parola, il che mi ha fatto studiare sempre più le Sacre Scritture. Nell’adolescenza ho fatto un passo avanti nella fede e mi sono allontanato dal contesto pentecostale, nel quale ero stato allevato, e sono diventato presbiteriano. Ho amato la teologia riformata come non avevo mai amato altre dottrine fino a quel momento e mi ci sono immerso, trovandovi un saldo rifugio per la fede, come credevo. E ribadisco il mio affetto per tutti i fratelli che mi hanno accolto nella Chiesa Presbiteriana di Cachoeiras de Macacu, Rio de Janeiro.

Nel processo di studio della ‘Riforma’ protestante, mi sono imbattuto in citazioni di Calvino su Sant’Agostino, il che ha suscitato la mia curiosità di studiare i suoi scritti. Ho letto ciò che il Dottore della Grazia ha scritto sulla Grazia e la Salvezza. Ho trovato qualcosa che mi ha colpito. Anche se Calvino citava Sant’Agostino 420 volte (circa), la teologia della Grazia/Salvezza di Agostino era diametralmente diversa da quella predicata da Calvino, con questa costituita da tagli e applicazioni errate di quella. Ciò ha risvegliato in me la curiosità circa la soteriologia ‘agostiniana’, perché questa era molto più coerente e consistente di quella di Calvino, e mi ha fatto approfondire la questione. Conversando con amici cattolici, ho sentito dire che Sant’Agostino ha contribuito molto alla dottrina della Grazia nel cattolicesimo e sono andato a verificare, andando alle fonti. Era proprio così. La Chiesa cattolica, falsamente accusata di insegnare la salvezza ‘con le opere’, era quella che si avvicinava di più alla teologia della Grazia di Sant’Agostino. Il che mi ha portato a un secondo passo…”

Sola fide

Avevo già i miei dubbi sulla ‘Sola Fide’ di Lutero, e più leggevo le Scritture, più me ne allontanavo, fino al giorno in cui ho scoperto curiosamente che Lutero aveva problemi con il libro di Giacomo nel Nuovo Testamento ed è arrivato a chiamarlo ‘Lettera di Paglia’. Sono andato a leggere attentamente Giacomo e ho scoperto il motivo dell’avversione di Lutero nei confronti di questo libro canonico. Eccolo:

‘Dunque vedete che l’uomo è giustificato per opere, e non per fede soltanto’.

Giacomo 2, 24

È stato allora che ho scoperto che l’unico punto della Bibbia in cui si trovavano ‘soltanto’ e ‘fede’ nella stessa frase era per negarlo! Non potevo continuare a sostenere quella teoria di Lutero, in opposizione alle Scritture. È stato allora che ho iniziato a leggere il Concilio di Trento (Controriforma) e ho capito che la teologia della giustificazione cattolica era quella che si avvicinava maggiormente alle Sacre Scritture”.

  • 1
  • 2
Tags:
conversioneragazzo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
MARCELLO BELLETTI
Annalisa Teggi
Un padre, una madre e 7 figli. Non è follia ma sovrabbondanza
2
VENEZUELA
Ramón Antonio Pérez
Quando la vita nasce dall’abuso atroce di una ragazza disabile
3
VENERABLE SANDRA SABATTINI
Gelsomino Del Guercio
Sandra Sabattini beata il 24 ottobre. Lo ha deciso Papa Francesco...
4
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
5
medjugorje
Gelsomino Del Guercio
Cosa sono i “segreti” di Medjugorje? Che messaggi nascondono?
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
ANGELICA ABATE
Annalisa Teggi
Quando il miracolo non è la guarigione ma una voce innamorata del...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni