Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 02 Dicembre |
Santa Blanca de Castilla
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

3 modi in cui l’“approccio francescano” può cambiare il mondo

OSV-Talks-Promo-Torres-16×9-1.jpg

OSV Institute

Theresa Civantos Barber - pubblicato il 16/07/21

Un sacerdote francescano che esercita nel Bronx condivide cos'ha imparato sul rinnovamento della cultura

Quando un estraneo ha approcciato padre Agustino Torres con una richiesta sorprendente, gli ha lasciato un ricordo indimenticabile. Ora il sacerdote condivide quello che quell’incontro e innumerevoli altri gli hanno rivelato: il mondo ha disperatamente bisogno di cristiani infiammati dell’amore di Cristo.

“Ho bisogno di 30 dollari per un tatuaggio”, ha detto l’estraneo a padre Torres, un sacerdote francescano che svolge il suo ministero nel Bronx, a New York.

“Wow, questa non l’ho mai sentita”, ha riso padre Torres. “Qual è la tua storia?” Il ragazzo era membro di una gang ed era entrato in una chiesa una domenica sentendo un’omelia profondamente toccante.

“Ha detto: ‘Le parole bruciavano nel mio cuore, perché la mia vita ha iniziato a cambiare’”, ha raccontato il francescano.

Ma non si lascia una gang su due piedi. Il ragazzo ha ottenuto il permesso di andar via per motivi religiosi, ma gli è stato richiesto di rimuovere il tatuaggio che indicava la sua affiliazione alla gang, altrimenti sarebbe stato ucciso.

È per questo che ha bussato alla porta di padre Torres, dopo aver prima chiesto aiuto in varie altre chiese. Gli rimanevano solo poche ore per rimuoverlo, e non aveva il denaro per farlo.

“All’improvviso ha iniziato ad alzare la voce”, ha ricordato il sacerdote.

“Ha detto: ‘Sai una cosa? Voi cristiani dovete essere di più quello che dite di essere. Dite che aiutate la gente e cose del genere, ma sono stato in tutte le chiese del Bronx chiedendo 30 dollari. Quando ero nella gang avevo tutto ciò di cui avevo bisogno. Avevo dei soldi, dei posti in cui stare. Sono stato in strada da quando Gesù è entrato nel mio cuore, e quando mi rivolgo ai Suoi seguaci mi voltano le spalle”.

Padre Torres lo ha aiutato, e non solo: una famiglia della sua chiesa ha dato al ragazzo un posto in cui stare mentre capiva quali passi intraprendere. Quell’incontro ha confermato al francescano l’urgente bisogno di cristiani che ardano d’amore per Cristo e il Suo popolo.

Questa storia è una delle tante vicende che padre Torres condivide nella sua recente conversazione OSV,The Franciscan Way(disponibile anche su Vimeo e Facebook). 

Il video appartiene alla serie diOSV Talks, che gettano una luce su modi creativi per evangelizzare, derivanti dalla saggezza e dalla profonda preghiera che corroborano questi approcci. Le conferenze, simili alle TED Talks ma con un approccio cattolico, sono gratuite e disponibili su OSVTalks.com.

Nel suo intervento, padre Torres condivide i tanti modi in cui un approccio veramente francescano può trasformare la cultura, traendo spunto dalla sua lunga esperienza di ministero. Il sacerdote ha lavorato soprattutto con i giovani, i poveri e il movimento pro-vita da quando è entrato tra i Francescani del Rinnovamento nel 1999. Attualmente è membro del consiglio generale della sua comunità, e ha contribuito a fondare vari apostolati in tutto il mondo. È anche fondatore di Corazon Puro, un’organizzazione dedicata a risvegliare e accompagnare i giovani leader, nonché di Casa Guadalupe e di case per il discernimento intitolate a Papa Giovanni Paolo II.

Nella sua conferenza, padre Torres condivide tre elementi fondamentali per seguire la via francescana:

1 Permettere che Cristo riempia il cuore

“Cos’è questo qualcosa che a volte può far presa sul nostro cuore e farlo ardere?”, chiede. Questo approccio respinge la tiepidezza e abbraccia invece meraviglia e stupore di fronte alla presenza di Dio.

“Chi lo conosce, sa che non è qualcosa ma qualcuno, e quel qualcuno è Gesù, il fulgore della gloria di Dio e l’esatta impronta della Sua natura. Egli sostiene l’universo con la parola del Suo potere,e dopo aver purificato dai peccati ora siede nella maestà in cielo”.

L’amore per Cristo esorta i cristiani a servire gli altri in modi reali e significativi, e trasforma i momenti difficili e le sofferenze in un’opportunità.

“Quando portiamo il nostro dolore sotto la croce, diamo a Dio la possibilità di glorificarsi”, ha affermato padre Torres.

2 Imparare da San Francesco

A volte ci troviamo in situazioni in cui è difficile sapere come mettere in pratica gli insegnamenti di Cristo. In quei casi, padre Torres incoraggia a guardare all’esempio di San Francesco, che ha imitato Cristo a un livello straordinario nella storia del mondo.

“A chi di voi sente questa chiamata propongo l’opzione francescana”, ha affermato padre Torres.

“L’opzione francescana è la convinzione che l’incarnazionalismo radicale centrato su Cristo di San Francesco, rinnovato in coloro che sono chiamati a impegnarsi nella società, abbia il potere di trasformare il mondo. San Francesco ci ha offerto un modello per impegnare un mondo che si è raffreddato”.

Nel suo intervento, padre Torres condivide dettagli affascinanti sulla vita di San Francesco, come anche modi per mettere in pratica i suoi insegnamenti nella vita quotidiana.

3 Amare e servire i poveri

“Gesù è molto chiaro: non si può separare la rivelazione di Cristo da questo amore per i poveri”, ha affermato padre Torres.

“Dico amore più che selezionare una casella. A volte serviamo i poveri solo per sentirci meglio. I poveri non esistono per la nostra meditazione. Dobbiamo vederli come la nostra famiglia, e nel far fronte alle loro necessità ci rendiamo conto della nostra povertà”.

“Non si dovrebbe parlare di opzione francescana”, ha affermato, “ma di necessità francescana, perché il mondo ha bisogno di questo fuoco. Il mondo ha bisogno del nostro ardore”.

Tags:
comunità dei Frati Francescani del Rinnovamentofrancescani
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni