Aleteia logoAleteia logoAleteia
martedì 05 Luglio |
Sant'Antonio Maria Zaccaria
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

Se siete pronti a smettere di parlare e a iniziare ad agire, leggete qui

SISTERS OF LIFE,NEW YORK

Jeffrey Bruno | Aleteia

padre Robert McTeigue, SJ - pubblicato il 14/07/21

La Chiesa sa che i cristiani sono spesso inclini a rimanere nelle retrovie, e per questo ci offre 7 modi concreti per gettarci nella mischia

Mark Twain osservava che “chiunque si lamenta del tempo, ma nessuno fa niente al riguardo”. Analogamente, molte persone parlano della necessità della comunità cristiana, ma non parlano molto dei dettagli pratici di quello che una comunità cristiana può e dovrebbe fare.

I cristiani possono essere molto bravi a parlare e meno ad ascoltare. Possono essere bravi nella preghiera – soprattutto quando parlano a Dio di come governare il mondo – e meno disposti ad ascoltare ciò che Egli ha da dire. Possono suscitare grande entusiasmo lodando la carità, ma si sa che questo stesso entusiasmo vacilla quando si tratta di fare davvero qualcosa di caritatevole. Questi fatti non sono nuovi.

Non dovrebbe allora sorprenderci che la Chiesa ci offra un rimedio per l’inclinazione dell’uomo a compiere gesti e assumere pose senza fare niente in realtà. La Chiesa ci ha saggiamente raccomandato le opere di misericordia corporale. Analizziamole e riflettiamo brevemente su come possono essere vissute in famiglia, in parrocchia o in un gruppo di amici nel Signore.

  • Dar da mangiare agli affamati: Quest’opera può assumere molte forme, dal non sprecare il cibo all’invitare qualcuno a cena, a lavorare in una mensa o ad aiutare a rifornire il banco alimentare della propria parrocchia. La Società di San Vincenzo de’ Paoli cerca sempre persone che possano dare una mano.
  • Dar da bere agli assetati: Come nel caso di nutrire gli affamati, anche quest’opera può assumere molte forme. Lavorare per assicurare l’accesso all’acqua pulita per le comunità è letteralmente una questione di vita o di morte. Se non c’è un progetto locale a disposizione, si può sostenereLifewater International.
  • Vestire gli ignudi: La maggior parte delle famiglie che conosco si lamenta per l’alto costo degli abiti. Nei periodi difficili, le famiglie sono portate al limite; nei climi più freddi, poi, i vestiti giusti sono una necessità.
  • Alloggiare i pellegrini: L’alloggio è un bisogno fondamentale. La mancanza di un tetto è un problema complesso. Rivolgetevi a un’associazione che si occupi della questione per capire come poter dare una mano. 
  • Visitare gli infermi: È una necessità costante. L’interruzione dovuta al Covid ha reso le visite agli ammalati sia più urgenti che più complicate, e in molte zone visitare strutture mediche è ancora difficile. Verificate con la vostra parrocchia se ci sono fedeli costretti a casa che avrebbero piacere a vedere un volto amico e ad avere qualcuno che dia loro una mano.
  • Visitare i carcerati: Due comunità religiose, i Trinitari e l’Ordine di Nostra Signora della Mercede, hanno assunto come compito principale il salvataggio dei cristiani che erano stati rapiti e ridotti in schiavitù a seguito delle invasioni di persone ostili a livello religioso. Questi problemi si verificano ancora oggi nel mondo, magari anche non lontano da noi, e ci sono anche persone in preda a dipendenze di molti tipi. Programmi dei Dodici Passi come gli Alcolisti Anonimi e altri hanno sempre bisogno di donazioni e volontari.
  • Seppellire i morti: Negli Stati Uniti, quest’opera di misericordia è considerata controversa ed è stata oggetto di contese legali – quando i morti in questione sono i bambini uccisi con l’aborto. Le leggi che richiedono la sepoltura dei resti dei feti sono state combattute nei tribunali. Gli sforzi dei Cavalieri di Colombo, come quelli di parrocchie e diocesi, di seppellire i resti fetali a loro spese hanno incontrato delle resistenze. Questi gruppi, però, non permetteranno che le vittime dell’aborto vengano ignorate. Molti hanno costruito dei memoriali per onorare tutte le vittime dell’aborto. Informatevi presso la vostra parrocchia, la diocesi o i Cavalieri di Colombo per sapere cosa potete fare.

Le necessità pratiche del mondo sono persistenti quanto schiaccianti. Non possiamo fare tutto, ma quasi sempre possiamo fare qualcosa. E la saggezza della Chiesa ci dice che il bene che compiamo può essere fatto molto meglio se lo facciamo insieme.

Tags:
opere di misericordia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni