Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 29 Luglio |
Santi Nazario e Celso
home iconFor Her
line break icon

Salva 25 ragazzi dal bus in fiamme con l’unico superpotere che ha

Shutterstock | Stefan P.HL

Giovanna Binci - pubblicato il 14/07/21

E' successo ieri mattina in una galleria mentre 25 ragazzi della parrocchia di Lipomo stavano andando in autobus a un campo estivo a Livigno. Uno pneumatico esplode e scatena le fiamme. L'autista Mauro Mascetti non ci pensa due volte: le vite dei ragazzi sono la priorità.

“La priorità era salvare le vite dei ragazzi” si legge su Repubblica e non ha perso un attimo infatti, Mauro Mascetti. Appena si è accorto che qualcosa non andava, ha fatto scendere tutti e venticinque i passeggeri dal bus che guidava da Como a Livigno ieri mattina.

Salva i ragazzi dal bus in fiamme

Entrando in una galleria lungo la corsia nord della Superstrada 36 che collega Lecco alla provincia di Sondrio, all’altezza di Lierna, uno pneumatico esplode e prende fuoco. Si è sfiorata la tragedia. Le fiamme avrebbero in poco tempo preso tutto il veicolo senza il tempismo spettacolare di questo autista. Per sedare l’incendio che poi è divampato, sono dovute intervenire nella galleria ben cinque squadre di soccorso dei Vigili Del Fuoco.

Avere a cuore la vita degli altri è…super

Quando ci sono di mezzo i supereroi, non può mancare il treno che sta per deragliare e qualche Spiderman ingabbia prontamente nelle sue ragnatele o un tram sospeso nel vuoto che un Superman ferma a mani nude un attimo prima del baratro. Come in tutte le storie Marvel o DC che si rispettino anche questa volta c’è un mezzo in fiamme e dei passeggeri da salvare. Per fortuna c’era anche un supereroe, non uno di quelli col posto fisso e il tempo indeterminato che siamo abituati a conoscere, ma uno che si è calato benissimo nel ruolo. Saranno orgogliosi Spiderman e compagnia per il sangue freddo e la lucidità con cui ha portato a termine la sua missione in una mattina qualunque.

Quando il dovere è anche missione

Erano le vite sui sedili del suo bus che, per Mauro, dipendente del Comitato Croce Rossa che stava portando i ragazzi della parrocchia di Lipomo ad un campo estivo nell’alta Valtellina, non erano “qualunque“.

“ho capito che stava succedendo non ci ho pensato un attimo a mettere al riparo i passeggeri facendoli scendere e facendoli portare al riparo dal coordinatore dell’oratorio”.

Ha fatto il suo dovere, certo, niente di straordinario, ma oltre ad aver avuto una prontezza invidiabile, questo autista lo ha fatto con un pensiero fisso, ancora prima di curarsi della sua stessa incolumità: non perdere nemmeno uno di coloro che gli erano stati affidati (doverosa ed esplicativa “semicit”). La priorità erano gli altri, ha detto Mauro senza troppi giri di parole. A sentirlo così, sembra ovvio e scontato, ma poi al buio, col fumo che sale è tutto un altro paio di maniche.

Abbiamo tutti un super potere

Non ci pensiamo mai, mentre siamo presi a chiedere il dono dell’invisibilità o una delle corazze di Iron Man: il più grande super potere che potessimo desiderare (quello senza il quale tutti gli altri sarebbero inutili a pensarci bene) lo abbiamo già. E’ proprio quella capacità di prenderci cura di chi ci è stato messo accanto, anche se non lo conosciamo. Mettere la vita di qualcuno semplicemente prima o “oltre” la nostra stessa, come ha fatto Mauro. Certo, “da grandi poteri derivano grandi responsabilità” e sta sempre a noi l’ultima scelta, alla fine. Questo autista ha scelto e grazie al suo sangue freddo, tutti stanno bene.

Grazie Mauro!

Solo sette (tre quattordicenni, tre quindicenni e un sedicenne) dei venticinque passeggeri sono stati trasferiti al vicino ospedale di per effettuare dei controlli dopo l’inalazione di fumo, ma tutto sembra sotto controllo. Le congratulazioni arrivano anche dal Commissario del Comitato CRI di Como, Paolo Russo per come “ha saputo gestire l’accaduto con tempestività e bravura agendo anzitutto come soccorritore”.

Il presidente del consiglio regionale lombardo Alessandro Fermi ospiterà Mauro Mascetti in una delle prossime sedute del consiglio regionale per testimoniare personalmente la propria gratitudine e attribuire un doveroso riconoscimento all’autista. Per noi ha già vinto la nomination come miglior “amichevole Spiderman di quartiere”!

Tags:
cronaca
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontan...
3
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
4
MASS
Gelsomino Del Guercio
Niente Green Pass per andare a messa: la precisazione del Governo
5
don Marcello Stanzione
Fra Modestino da Pietrelcina rivela: Padre Pio ha visto mio padre...
6
SERGIO DE SIMONE
Gelsomino Del Guercio
L’agonia di Sergio, il bambino napoletano che fu sottoposto...
7
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni