Aleteia logoAleteia logoAleteia
mercoledì 08 Dicembre |
Immacolata Concezione
Aleteia logo
Cultura
separateurCreated with Sketch.

Il ruolo dell’ospitalità nella Bibbia

ABRAHAM AND THE ANGELS

By Aert de Gelder (1645–1727)

Daniel R. Esparza - pubblicato il 14/07/21

Dire che l'ospitalità è al centro della Scrittura non è un'esagerazione

San Benedetto da Norcia è in genere considerato il padre del monachesimo occidentale. Ciò non vuol dire che sia stato il primo monaco cristiano. Questo titolo va spesso ad Antonio Abate, che si ritiene abbia avviato la tradizione. La vita cristiana monastica, eremitica, è nata nel deserto egiziano almeno due secoli prima di Benedetto, verso l’anno 270. Se è stato Paolo daTebe ad avventurarsi per primo nel deserto, è stato Antonio a renderlo un movimento. Chi lo ha seguito ha presto formato una sorta di altra società cristiana – i famosi “Padri del Deserto”. Uno di questi padri, San Pacomio, ha organizzato le prime comunità monastiche cristiane sotto l’autorità di una figura nota come “abate”, termine derivante dall’aramaico “abbà”, padre.

Ciò significa che la famosa Regola non è la prima regola monastica. L’Asketica di San Basilio da Cesarea, un manuale etico volto a organizzare la vita nel chiostro, in uso ancora oggi nella Chiesa ortodossa orientale, è considerato il primo del suo genere, ma Pacomio ne aveva già uno. Il suo, ad ogni modo, non è necessariamente quello che ci si potrebbe aspettare da questo tipo di testi. Anziché offrire ai monaci istruzioni dettagliate su come organizzare la loro vita quotidiana, la regola di Pacomio è fondamentalmente composta da preghiere che i membri della comunità potevano imparare a memoria e ripetere durante la giornata. È chiaramente ispirata dal classico mandato paolino che si trova in 1 Tessalonicesi, “pregare incessantemente” (cfr. 1 Ts 5, 16-18). La famosa Regola di San Benedetto, a confronto, è decisamente esaustiva, un intero libro di precetti e istruzioni, organizzato in 73 capitoli. Questo testo è stato usato ininterrottamente dai monaci benedettini dal VI secolo.

Uno dei passi più famosi della Regola di San Benedetto è il capitolo 53, un testo relativamente breve che è tuttavia la parte più famosa e importante dell’intera Regola. In poche righe, riassume il principio fondamentale della leggendaria ospitalità benedettina, e recita così: “Tutti gli ospiti che giungono in monastero siano ricevuti come Cristo, poiché un giorno egli dirà: ‘Sono stato ospite e mi avete accolto’” (Mt 25, 35).

È comprensibile che le comunità monastiche considerassero l’ospitalità alla base della loro missione e identità, soprattutto quando i monasteri erano situati, come accadeva spesso, nel deserto o in altre zone relativamente isolate, in cui i viaggiatori potevano avvalersi di tutto l’aiuto possibile. La carità cristiana spingeva i monaci a dare una mano. Questa tradizione viene preservata e onorata ancora oggi.

  • 1
  • 2
Tags:
accoglienzabibbia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni