Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 17 Ottobre |
Sant'Ignazio di Antiochia
Aleteia logo
home iconSpiritualità
line break icon

Come i primi cristiani hanno protetto con cura l’Eucaristia

EUCHARIST

Renata Sedmakova | Shutterstock

Philip Kosloski - pubblicato il 10/07/21

I primi Padri della Chiesa istruivano sacerdoti e laici a non permettere che neanche una briciola dell'Eucaristia cadesse a terra

Nei primi secoli della Chiesa, vescovi e sacerdoti erano particolarmente diligenti nella cura dell’Eucaristia.

Molti dei primi Padri della Chiesa insistevano sul fatto che neanche una briciola doveva cadere a terra.

Sant’Ippolito, vescovo del II secolo, scrive ne La Tradizione Apostolica:

“Fate sì che ciascuno dei fedeli si curi di ricevere l’Eucaristia prima di mangiare qualsiasi altra cosa. Fate sì che ciascuno si curi del fatto che nessun non credente gusti l’Eucaristia, né un ratto o qualsiasi altro animale, e che nulla di essa cada o vada perduta, perché il Corpo di Cristo dev’essere mangiato dai credenti e non dev’essere disprezzato. Il calice, quando avete reso grazie nel nome del Signore, l’avete accettato come immagine del Sangue di Cristo. Non permettete, quindi, che alcunché di esso venga versato, di modo che nessuno strano spirito possa approfittarne, come se l’aveste disprezzato; sarete colpevoli di quel Sangue come se aveste disprezzato il prezzo con cui siete stati pagati”.

San Cirillo di Gerusalemme, nel IV secolo, ribadisce questo insegnamento delle sue Catechesi Mistagogiche, paragonando la cura dell’Eucaristia a quella della polvere d’oro:

“Santificate attentamente i vostri occhi con il tocco del Corpo sacro, e poi condividete, facendo attenzione di non perdere alcuna parte di Esso. Una perdita di questo genere sarebbe come una mutilazione del vostro stesso corpo. Perché, se vi è stata data della polvere d’oro, non dovreste usare la massima cura per trattenerla, non permettendo che neanche un granello vi sfugga tra le dita, per non essere così molto più poveri? Con quanta più cura, allora, dovete evitare di perdere anche una sola briciola di ciò che vale di più di oro e pietre preziose!”

Ci sono perfino prove del fatto che per raccogliere qualsiasi pezzo dell’Eucaristia potesse cadere al sacerdote che distribuiva il sacramento si usava una stoffa speciale.

Questa tradizione viene mantenuta nelle Chiese ortodosse, in cui un telo rosso, chiamato maktron,

viene tenuto sotto la bocca della persona per raccogliere qualsiasi briciola di Eucaristia.

Tradizioni simili sono state in seguito adottate nel Rito Romano, come nel caso della patena della Comunione, inventata nel XIX secolo.

Queste pratiche dei primi cristiani sottolineano la realtà per cui il pane ricevuto alla Comunione non è pane ordinario, ma il Corpo e il Sangue di Gesù Cristo.

Tags:
chiesa primitivaeucaristiaprimi cristiani
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
“Dio ti darà dei segni”. Quel messaggio di Carlo Acutis all’amica...
2
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis parlava di un regalo che gli aveva fatto Gesù. Di co...
3
PRAY
Philip Kosloski
Preghiera al beato Carlo Acutis per ottenere un miracolo
4
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
5
CARLO ACUTIS
Silvia Lucchetti
“I primi miracoli mio figlio li fece il giorno del funerale”
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
ORDINATION
Francisco Vêneto
Ex testimone di Geova verrà ordinato sacerdote cattolico a 25 ann...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni