Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 29 Luglio |
Santi Nazario e Celso
home iconStile di vita
line break icon

Tecnica semplice ed efficace per alimentare la fiamma amorosa fino alla vecchiaia

Gorodenkoff I Shutterstock

Mathilde De Robien - pubblicato il 09/07/21

Dormire nello stesso letto favorisce la secrezione di ossitocina, detto ormone dell’amore, che rinforza il legame tra i coniugi.

Prendersi cura del coniuge… dormendo! Il semplice fatto di dormire l’uno attaccato all’altro rafforzerebbe il legame coniugale. La prossimità dei corpi, infatti, invia all’ipotalamo un segnale che provoca la secrezione di ossitocina, l’ormone dell’amore e del legame, lo stesso secreto nel corso dell’allattamento (e del parto, e dell’orgasmo) per favorire il legame del neonato con la madre (e dei coniugi fra loro). 

Una constatazione fisiologica condivisa da Flavie Taisne, sessuologa e consulente coniugale a Rambouillet, che consiglia ai suoi pazienti – quale che sia la loro età – di non arrivare mai a dormire separatamente: «Il rischio – spiega – è di trovarvi rapidamente un certo comfort, ma a detrimento di un grande beneficio di coppia». 

Effettivamente la tendenza del giorno è allo “sleep divorce” (letteralmente, “divorzio nel/del sonno”), una pratica germinata negli Stati Uniti e nel Regno Unito, lì resa popolare negli scorsi decenni soprattutto dalla regina d’Inghilterra e dal duca di Edimburgo, e che sembra spopolare anche al di qua dell’Oceano e della Manica. 

È una tendenza in crescita che si iscrive in una evoluzione più generale in seno alla coppia, in cui ciascuno vuole avere più spazio e più tempo per sé. 

Così già nel 2015 spiegava il sociologo Jean-Claude Kaufmann, in occasione dell’uscita del suo libro Un lit pour deux [“Un letto per due”, N.d.T.] (Lattès). Se nel 2015, secondo uno studio Ifop, l’8% delle coppie francesi dormivano in camere separate, la crisi sanitaria (con gli obblighi di distanziamento) e il modello anglosassone sembrano aver accelerato il fenomeno, non soltanto tra le coppie di anziani ma anche tra i giovani. 

Gli argomenti avanzati sarebbero una migliore qualità del sonno, una certa indipendenza e anche, per alcuni, una ripresa della vita sessuale in forza degli “inviti” che i coniugi si lancerebbero di notte in notte. E poi ci sarebbe anche una liberazione della donna, che nel letto coniugale starebbe “sotto la pressione del desiderio maschile”: 

Il letto diventa oggi sempre più – analizza Jean-Claude Kaufmann – lo strumento della lotta contro lo stress della duplice giornata femminile». 

Il fenomeno riguarda un po’ tutte le fasce di età, ma incide maggiormente sulle coppie fra i 50 e i 60 anni: è questa l’età che le persone hanno in media quando i figli lasciano il tetto parentale e i coniugi fanno fatica a ritrovarsi faccia a faccia. Inoltre, sottolinea il sociologo, «lasciando il domicilio famigliare, i figli liberano una camera e un letto al contempo, occasione che permette di passare all’atto».

Privarsi di momenti di tenerezza 

Nondimeno, per Flavie Taisne, è importante (finché si può) custodire il letto coniugale. Oltre al rischio di costruire vite parallele, dormire separatamente conduce a privarsi di momenti di tenerezza altamente benefici per la coppia! San Tommaso d’Aquino parlava di “comunità di letto” – secondo lui, la coppia doveva avere la propria camera e il proprio letto. San Francesco di Sales benedice il talamo nuziale, «luogo di un amore tutto sano, tutto sacro, tutto divino», insinuando con ciò che i rapporti coniugali – oltre al fine procreativi – permettono di alimentare l’affetto e la buona intesa della coppia. Senza contare che dormire insieme facilita la preghiera di coppia, quando la si fa la sera tardi! 

A quanti per le più svariate (e talvolta legittime) ragioni vorranno lasciare il letto coniugale, la sessuologa propone numerosi accorgimenti: ove uno dei due russi, per esempio, c’è tutta una gamma di interventi dai cerotti nasali (e dai tappi per le orecchie) fino all’operazione chirurgica. Se i coniugi si disturbano a vicenda, può essere utile investire in un letto più grande… Esiste sicuramente una soluzione in virtù della quale i coniugi troveranno un beneficio sicuro per la coppia. 

Sposati da decine di anni, condividono il segreto della loro longevità di coppia

[traduzione dal francese a cura di Giovanni Marcotullio] 

Tags:
coniugimatrimoniosessosessualitàvita coniugale
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontan...
3
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
4
MASS
Gelsomino Del Guercio
Niente Green Pass per andare a messa: la precisazione del Governo
5
don Marcello Stanzione
Fra Modestino da Pietrelcina rivela: Padre Pio ha visto mio padre...
6
SERGIO DE SIMONE
Gelsomino Del Guercio
L’agonia di Sergio, il bambino napoletano che fu sottoposto...
7
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni