Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 29 Luglio |
Santi Nazario e Celso
home iconStorie
line break icon

“Misericordia”. Così la famiglia di Taliercio ha perdonato i suoi assassini

Public Domani

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 08/07/21

Il 5 luglio 1981, 40 anni fa esatti, il direttore del Petrolchimico di Porto Marghera venne ammazzato dalle Brigate Rosse dopo 46 giorni di sequestro. La famiglia, come lui, molto credente, decise di rispondere con il perdono al barbaro omicidio

La misericordia di Dio ha spinto i familiari di Giuseppe Taliercio a concedere il perdono ai suoi assassini. 

Il 5 luglio 1981, 40 anni fa esatti, il direttore del Petrolchimico di Porto Marghera venne ammazzato dalle Brigate Rosse dopo 46 giorni di sequestro. Il corpo sarà ritrovato crivellato da 17 colpi di pistola esplosi da Antonio Savasta. 

Il figlio: “La misericordia ci ha accompagnato sempre”

Famiglia Cristiana (5 luglio) riporta le parole dei familiari di Giuseppe Taliercio.

Il figlio Cesare Taliercio, che allora aveva 18 anni, si trovava in casa con la sorella Bianca e i genitori la mattina in cui i brigatisti, travestiti da finanzieri, si introdussero nell’abitazione e rapirono suo padre. «Dopo 35 anni cosa suscita in me la parola “misericordia”? Difficile da dire. Allora contavamo in quella di Dio, che ci ridesse mio padre», spiega. «Ma anche dopo, la misericordia ci ha accompagnato sempre». Era quanto insegnava papà Giuseppe ai suoi cinque figli, col suo silenzioso esempio.

«Anche il lavoro, per lui che era credente, era una missione. E solo dopo la sua morte venimmo a sapere che, nonostante tutti i suoi gravosi impegni, trovava il tempo di dedicarsi alle famiglie bisognose della città, attraverso il volontariato nella San Vincenzo», racconta Cesare. 

La moglie: “La pace è un grandissimo dono”

La moglie di Giuseppe Taliercio, Gabriella, cresciuta con lui nell’Azione Cattolica, a proposito della “difficile” misericordia ebbe a dire: «Quando qualcuno si meraviglia per il perdono che abbiamo concesso ai suoi assassini, io e i miei gli rispondiamo in modo semplice: la strada del perdono, dell’amore e della bontà è l’unica che Pino ci ha insegnato. La pace è un grandissimo dono e ringraziamo il Signore che ce la offre e chiediamo a tutti di pregare per questi brigatisti che anche per loro nisca questa tragedia, e che l’uomo torni ad amare e a non odiare più».

L’assassino: non capivo perchè era così sereno 

Savasta, nel 1985, all’inizio del processo disse dell’ingegnere: «Tentava di spiegarci il senso della vita e io non capivo da dove prendesse la forza per essere così sereno». 

Se è vero che esercitare misericordia significa rinunciare all’esercizio del potere e al male che potresti fare su chi hai nelle tue mani e salvarlo, conclude Famiglia Cristiana, il brigatismo rappresentò l’antimisericordia, macchiandosi di una speciale infamia, per la quale passerà alla storia. 

Tags:
misericordia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontan...
3
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
4
MASS
Gelsomino Del Guercio
Niente Green Pass per andare a messa: la precisazione del Governo
5
don Marcello Stanzione
Fra Modestino da Pietrelcina rivela: Padre Pio ha visto mio padre...
6
SERGIO DE SIMONE
Gelsomino Del Guercio
L’agonia di Sergio, il bambino napoletano che fu sottoposto...
7
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni