Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 24 Ottobre |
San Luigi Guanella
Aleteia logo
home iconCultura
line break icon

Come spiegare a un giovane di oggi che Dio esiste?

Shutterstock|Di Zoran Zeremski

Alvaro Real - pubblicato il 15/06/21

“Credo in Dio. Ragioni a prova di bomba per giovani scettici”

Javier Arias Artacho è uno scrittore e ha pubblicato vari romanzi: Nadie sabrá de mi, La tierra del Viento, El General Maldito o Eitana, la esclava judía, ma è anche professore di religione alle scuole superiori. È abituato a parlare ai giovani, e ha voluto mettere nero su bianco alcune delle inquietudini che ha affrontato e delle cose che ha imparato.

DIOS EXISTE. Razones a prueba de bombas para jóvenes escépticos (Credo in Dio. Ragioni a prova di bomba per giovani scettici, ndt). Bel titolo. Ho iniziato a leggerlo e ho pensato “Ma tu guarda in che pasticcio si sta mettendo il buon Javier”. Perché lo hai fatto?

Era il programma che seguivo nelle mie lezioni di Religione alle superiori, e ho pensato che potesse essere utile per qualsiasi persona sia in cerca di risposte. L’anno scorso, durante l’isolamento, è stato un buon momento per fermarmi e organizzare le idee e la bibliografia che avevo in mente. Nasce dal profondo convincimento del fatto che i giovani cerchino risposte ragionevoli per poter avere fede e io le ho cercate, documentate e poste sul tavolo. Ci sono ragioni forti. È stato un esercizio che mi ha aiutato anche personalmente. C’era la premessa per cui dovevo essere chiaro e divertente – in questo ho attinto al mio lavoro di romanziere –, ben documentato e breve. Con breve voglio dire che dovevo andare all’essenziale. Volevo che per poco tempo chiunque potesse avere alla sua portata motivi sufficienti per avere speranza.

Alla fine del libro, credo di non svelare nulla, dici: “Queste pagine hanno l’intenzione di bussare alla porta degli scettici, di quelli che si trovano alla frontiera della fede o lontani da essa. La mia missione non è mettermi in cattedra, ma riflettere e aiutare a riflettere su quella verità che resta nascosta ma esiste”. La domanda d’oro… Come si parla di fede con chi è lontano?

Il mondo è cambiato, e non si può più dare per scontato che siano evangelizzati, o che si debbano evangelizzare come hanno fatto con noi i nostri genitori o i nostri nonni. La verità brilla quando mettiamo sul tavolo la ragione, anche se sembra paradossale. I giovani ne sono colpiti, perché vivono in un mondo razionale e credono che la fede sia solo per creduloni o ingenui. Il mondo di oggi gioca con le armi della ragione, e credo che vadano utilizzate le stesse armi per smentire alcune affermazioni false. Le ricette della tradizione non servono più. Ad alcune persone sì, ovviamente, ma alla maggior parte no.

Guidi il lettore per mano e inizi parlando di storia. Il Gesù storico è facile da mostrare. Nessuno dubita della Sua esistenza, ma è giusto non dare niente per scontato. Cosa sono i Vangeli, quando vengono scritti… Senza questa base storica i giovani non arriveranno a Dio.

Dai per scontato che i giovani al giorno d’oggi non dubitino dell’esistenza di Gesù. Io direi che non si può dare nulla per scontato. L’ignoranza è a volte molto presente, ma per me la cosa più importante è collegare l’antichità dei Vangeli alla testimonianza coerente e impegnata dei testimoni della Resurrezione. Perché la Resurrezione è credibile anche se non la comprendo? Per me era fondamentale portare il lettore di fronte a quel momento della nostra storia, fino a quel momento inverosimile che noi cristiani assicuriamo e che i non credenti temono.

  • 1
  • 2
Tags:
giovanilibro
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
MARCELLO BELLETTI
Annalisa Teggi
Un padre, una madre e 7 figli. Non è follia ma sovrabbondanza
2
VENEZUELA
Ramón Antonio Pérez
Quando la vita nasce dall’abuso atroce di una ragazza disabile
3
VENERABLE SANDRA SABATTINI
Gelsomino Del Guercio
Sandra Sabattini beata il 24 ottobre. Lo ha deciso Papa Francesco...
4
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
5
medjugorje
Gelsomino Del Guercio
Cosa sono i “segreti” di Medjugorje? Che messaggi nascondono?
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
ANGELICA ABATE
Annalisa Teggi
Quando il miracolo non è la guarigione ma una voce innamorata del...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni