Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 19 Giugno |
San Romualdo
home iconStorie
line break icon

Adriano Galliani e il Covid: ho fatto un voto alla Madonna di San Luca

Joaquin Ossorio Castillo via Shutterstock and FABIO MUZZI via AFP

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 09/06/21

Galliani per una volta sveste i panni del dirigente calcistico e confessa a cuore aperto di aver pregato ogni giorno la Madonna per la sua guarigione. E' stato una settimana in terapia intensiva tra la vita e la morte

Un voto alla Madonna di San Luca, che Adriano Galliani ha sentito molto vicina nella difficile battaglia contro Il Covid. Il dirigente calcistico del Monza, già storico collaboratore di Silvio Berlusconi al Milan, è stato poco più di una settimana in terapia intensiva, in bilico tra la vita e la morte.

KORONAWIRUS
Sono migliaia le persone che in tutto il mondo lottano nelle terapie intensive contro il Covid.

La battaglia per la vita

Il supporto dei medici dell’ospedale San Raffaele di Milano e la preghiera continue alla Madonna hanno segnato le sue terribili giornate. Medicina e spiritualità si sono incontrati all’improvviso nella storia di questo uomo, che siamo abituati a vedere solo nelle vesti di dirigente calcistico. 

Galliani ha voluto raccontare al settimanale “Maria con te” di come la preghiera l’abbia aiutato a superare il Covid: «Ho combattuto una dura battaglia per la sopravvivenza che non avrei vinto senza l’aiuto della fede – ha detto Adriano Galliani – Dal 10 al 17 marzo sono stato in terapia intensiva, una prova durissima».

“Senza la Madonna sarei sprofondato”

L’amministratore delegato del Monza calcio rimarca di dover «ringraziare la Madonna che mi ha sostenuto: senza di Lei sarei sprofondato in un abisso». 

Galliani non nasconde di aver pregato in quei momenti in cui ha temuto per la sua vita: «Nel pericolo mi sono rivolto ogni giorno a Maria. Purtroppo non sono stato un buon cattolico, non rispettando sempre le regole, ma nel mio cuore non si è mai spenta la fede, intesa come una fonte di speranza e di forza. Alla luce degli ultimi avvenimenti, dopo un esame di coscienza, mi rendo conto di avere sbagliato pregando Maria con tanta intensità mentre temevo per la mia vita e mi riprometto di rivolgere a Lei il mio pensiero anche nei periodi migliori».

Il voto al santuario di San Luca

Durante la degenza del Covid, Galliani ha fatto anche il voto, che ora vuole rispettare, di salire in pellegrinaggio al santuario della Madonna di San Luca a Bologna: «Voglio ringraziarla per il sostegno che mi ha dato durante la malattia. Ho parlato della mia esperienza senza retorica e non per dare di me stesso una immagine edificante. Ha solo il valore di una testimonianza di fede, con un messaggio rivolto a chi soffre e a chi, come me, ha superato la sofferenza: preghiamo nel male, ma anche nel bene, perché abbiamo sempre bisogno di Maria» (Gazzetta.it, 12 maggio).

Tags:
covidmadonna
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni