Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 15 Ottobre |
Santa Teresa d'Avila
Aleteia logo
home iconStile di vita
line break icon

4 cose che la vostra famiglia si perde non andando in chiesa

Jeffrey Bruno

padre Michael Rennier - pubblicato il 07/06/21

Se siete tentati di non andare a Messa (o di permettere ai bambini di rimanere a casa), considerate questi motivi per compiere lo sforzo

È facile trovare delle ragioni per non andare in chiesa. Così facile che se si hanno difficoltà a trovarne una ci sono miriadi di articoli, sondaggi e forum di discussione su Internet in cui la gente condivide le ragioni per le quali ha smesso di andarci. Queste ragioni spaziano da seri scandali che coinvolgono il clero al fatto che le chiese hanno l’audacia di fissare l’adorazione a un’ora che interferisce con il brunch. Alcuni sottolineano che non credono più, o che la chiesa non si adatta alle loro convinzioni politiche, o ancora che sono troppo stanchi per il fatto di aver lavorato per tutta la settimana.

Il punto è che la gente rimane lontana semplicemente perché preferisce fare così. Le scuse sono solo dei ripensamenti.

Visto che la comunità ecclesiale è una famiglia, queste scuse a me sembrano un debole tentativo di giustificare il fatto di aver rinunciato alla propria famiglia solo perché è meno che perfetta. È più semplice scollegarsi e rinunciare al rapporto. Più che biasimare questa tendenza, ho pensato che avrei potuto offrire delle ragioni per cui è importante andare in chiesa, e soprattutto perché è importante portare in chiesa i bambini, anche se questi offrono una miriade di scuse per rimanere a casa.

I bambini complicano ovviamente il fatto di andare in chiesa. I problemi iniziano a casa, con la loro totale incapacità di trovare l’altra scarpa. La prima scarpa di ogni paio è sempre semplice da scovare, è la seconda ad essere diabolica. E succede ogni settimana. Ogni. Settimana. E ora tutta la famiglia è stressata e in ritardo.

I più piccoli potrebbero camminare durante tutta la Messa, ponendo domande e sghignazzando, facendo commenti sulla gente che si trova lì, chiedendo continui snacks e molteplici pause per andare al bagno. Sembra che non traggano alcun giovamento da questa esperienza, e quindi sarebbe facile giustificare il fatto di non andare a Messa con loro.

Anche con i figli più grandi può essere complicato. Gli adolescenti non hanno sempre l’atteggiamento migliore, e i genitori sono riluttanti a costringere i figli ad andare a Messa contro la loro volontà perché non vogliono che vedano la chiesa come una punizione. Ancora una volta, è più facile lasciarli a casa e andare da soli.

Per me è una questione di intenzione: che tipo di vita vogliamo condurre? Che tipo di persone vogliamo essere? Anziché prendere la via più semplice e accampare scuse, consideriamo con attenzione le nostre azioni. Perché una famiglia dovrebbe voler andare in chiesa?

Fiducia in sé

Ho sempre avuto una grande fiducia in me stesso, che sono arrivato a considerare un dono raro. Il motivo per cui ho fiducia in me stesso è perché i miei genitori mi hanno portato in chiesa quando ero bambino, e lì ho imparato che Dio mi ha creato per uno scopo e ha un progetto per la mia vita. Compio sicuramente degli sbagli, cado nel dubbio e mi sento frustrato per i miei errori e le opportunità mancate, ma tornerò sempre alla mia identità di figlio di Dio. Voglio che i miei figli abbiano la stessa fiducia.

  • 1
  • 2
Tags:
Messa
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
“Dio ti darà dei segni”. Quel messaggio di Carlo Acutis all’amica...
2
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
3
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis parlava di un regalo che gli aveva fatto Gesù. Di co...
4
CARLO ACUTIS
Silvia Lucchetti
“I primi miracoli mio figlio li fece il giorno del funerale”
5
PRAY
Philip Kosloski
Preghiera al beato Carlo Acutis per ottenere un miracolo
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
BERGOGLIO
Gelsomino Del Guercio
“Se non mi sposo con te, mi faccio prete”. Così parlò il futuro P...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni