Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 19 Settembre |
Notre Dame de la Salette
home iconNews
line break icon

Non ci sono prove che mostrino che i vaccini provocano infertilità o aborti

Happy Young Pregnant Woman on the Beach at the Atlantic Ocean

Klimamarina / Shutterstock

Verificat - pubblicato il 05/06/21 - aggiornato il 05/06/21

Quello che può accadere è che dopo aver ricevuto il vaccino si verifichi una serie di fattori che portano a una riduzione della produzione di spermatozoi, ma è una questione temporanea


Un sito web che si definisce cattolico ha pubblicato un articolo sostenendo che i vaccini a m-RNA, come quelli Pfizer o Moderna, provocano aborti o infertilità. Non ci sono prove a sostegno di questa affermazione, e i casi riportati non hanno mai confermato che la causa dell’aborto sia stato il vaccino.

“I vaccini a m-RNA provocano infertilità, aborti spontanei […] in tutto il mondo”, si legge.

Medici di ogni Paese sottolineano che i pazienti che vanno da loro chiedono se esista un rischio di sterilità e/o aborto dopo averli ricevuti, e di fatto i sistemi di sorveglianza sui farmaci come quello della Food and Drug Administration (FDA) statunitense, chiamato VAERS, ha ricevuto finora 162 notifiche di aborti spontanei di donne dopo che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid-19. Ad ogni modo, non ci sono prove della diminuzione della fertilità maschile o femminile dopo aver ricevuto il vaccino, né di un aumento degli aborti spontanei per via delle iniezioni (andrebbe ricordato che i casi di aborto riportati al VAERS non includono necessariamente causalità, né un collegamento provato, tra un evento del genere e i vaccini, ma solo una coincidenza temporale).

“Non ci sono prove del fatto che i vaccini, in particolare quelli contro il Covid-19, possano avere un impatto sulla fertilità, né sull’uomo né sulla donna”, ha riferito con decisione Adelaida Sarukhan, immunologa e autrice scientifica presso l’Istituto di Salute Globale (ISGlobal in catalano) di Barcellona, a Verificat. A febbraio, l’Association of Reproductive and Clinical Scientists e la British Fertility Society hanno pubblicato una guida in cui insistevano sul fatto che “non ci sono prove che uno dei vaccini possa influire sulla fertilità di donne o uomini”.

Fattori temporali

Quello che può accadere è che dopo aver ricevuto il vaccino si verifichi una serie di fattori che portano a una riduzione della produzione di spermatozoi, ma è una questione temporanea: “Alcuni hanno la febbre per uno o due giorni dopo aver ricevuto il vaccino, ed è noto che la febbre può provocare occasionalmente una diminuzione temporanea degli spermatozoi”, ha sottolineato la Sarukan.

Ad ogni modo, ha concluso, “questo effetto è temporaneo”, e simile a quello che una persona potrebbe sperimentare “se si ha la febbre per altre ragioni, ad esempio per un raffreddore”.

  • 1
  • 2
Tags:
abortoinfertilitàTutto sui vaccini anti COVID-19

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
3
PAURA FOBIA
Cecilia Pigg
La breve preghiera che può cambiare una giornata stressante
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
Gelsomino Del Guercio
La Madonna nera è troppo sfarzosa: il parroco la “spoglia”. Ed è ...
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
Paola Belletti
Tre suicidi tra i giovanissimi il 1°giorno di scuola
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni